Qumran (banca dati)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

La Banca Dati Qumran (più precisamente Qumran2) è una banca dati presente nel Web che raccoglie materiale in formato digitale per l'uso nella pastorale della Chiesa cattolica.

Caratteristiche

Qumran ha due punti fermi:

  • la gratuità del prelievo dei dati
  • la valorizzazione del lavoro dei singoli autori in quanto già sperimentato nell'attività pastorale.

Rappresenta inoltre un esempio concreto e riuscito di collaborazione via internet.

Attualmente (2008) lo staff comprende i fondatori e una decina di altri collaboratori, che vagliano il materiale ricevuto in maniera da verificare che corrisponda allo standard di qualità fissato, rispondono alla corrispondenza. Lo staff è inoltre impegnato in un lavoro continuo di ideazione ed ampliamento delle funzionalità del sito.

Sono più di 20.000 gli iscritti alla mailing list degli aggiornamenti del sito. È tra i 50 siti più visitati dei 13328 citati nella Lista dei Siti Cattolici Italiani, con 150.866 visite, insieme ad altri come: Santa Sede, CEI, Azione Cattolica, Caritas Italiana, Movimento dei Focolari, Rinnovamento, Cammino Neocatecumenale, Gesuiti, Salesiani e Radio Maria[1].

Il sito www.Qumran2.net è proprietà dell'omonima associazione senza scopo di lucro costituita nel 2004, riconosciuta dall'Arcidiocesi di Genova come associazione privata di fedeli.

Materiale presente

A metà del 2005 la Banca Dati Qumran conteneva:

  • 3600 testi
  • 200 presentazioni
  • 2600 immagini
  • 1600 ritagli
  • 4200 commenti al Vangelo domenicale e feriale
  • 500 gioco di gruppo
  • 25 idee per la pastorale
  • la liturgia cattolica giornaliera
  • il pane quotidiano, un commento al vangelo giornaliero di don Prospero Bonzani
  • una serie di ritiri mensili

Tutto il materiale è organizzato per categorie e indicizzato; si può fare facilmente una ricerca su tutto il materiale del sito. È inoltre disponibile a richiesta su dvd.

Dalla fine del 2001 sono stati fatti più di 9.000.000 di download|scaricamenti.

Il materiale, tutto in lingua italiana, è inviato costantemente da sacerdoti e operatori pastorali di tutta Italia, quasi un migliaio a metà del 2005.

I testi sono inviati e messi a disposizione in formato di MS Word o di altri processatori di testi, sono accompagnati da una breve presentazione, e compressi in formato zip. È allo studio la possibilità di fornire i testi in formato PDF.

Storia e note particolari

Qumran nasce come banca dati il 25 novembre 1998, come fusione dei due siti "Materiale Pastorale" di don Giovanni Benvenuto e "Qumran Net" di don Paolo Basso e Andrea Ros. I due siti erano in linea già da qualche tempo. Unirli ha permesso di razionalizzare forze e risorse.

Il nome della banca dati è ispirato dalle grotte di Qumran, in cui nel 1947 sono stati ritrovati antichi manoscritti biblici del I secolo (v. Rotoli di Qumran), probabilmente anteriori all'anno 68.

L'attuale coordinatore del progetto è don Giovanni Benvenuto e il supporto logistico è fornito dall'associazione menzionata sopra.

Prospettive future

È in fase di studio l'ampliamento della banca dati in maniera da accettare e distribuire materiale in altre lingue oltre all'italiano.

Note
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.