Religiose di Maria Immacolata (Missionarie Claretiane)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri ordini denominati Religiose di Maria Immacolata, vedi Religiose di Maria Immacolata (disambigua).
Religiose di Maria Immacolata
in latino '''''
091015-Ausa 047b.JPG

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
Religiosas de María Inmaculada, Missionarie Claretiane
Fondatore María Antonia París
Data fondazione 15 agosto 1851
Luogo fondazione Tarragona
sigla R.M.I.
Titolo superiore
Data di approvazione 13 gennaio 1899
Scopo annuncio della parola di Dio attraverso tutte le forme possibili (insegnamento, catechesi, stampa), sia ai credenti che ai non credenti
Collegamenti esterni


Le Religiose di Maria Immacolata (in spagnolo Religiosas de María Inmaculada) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, dette popolarmente Missionarie Claretiane, pospongono al loro nome la sigla R.M.I.

Storia

La congregazione fu fondata da María Antonia París (1813-1885) con la collaborazione di Antonio María Claret y Clará (1807-1870).

Già novizia della Compagnia di Maria presso il convento spagnolo di Tarragona, nel 1842 madre París ebbe l'ispirazione di fondare un nuovo istituto e manifestò tale intento al Claret.

Qualche anno dopo il prelato, che nel frattempo era divenuto arcivescovo di Santiago di Cuba, invitò la religiosa e le compagne, che intanto si erano unite a lei, a raggiungerlo e a collaborare all'apostolato dei religiosi della congregazione maschile da lui fondata qualche anno prima: il 15 agosto1851, nella cattedrale di Tarragona, le donne fecero voto di non separarsi e nel 1852 arrivarono nell'isola caraibica.

Ottenuta l'autorizzazione di papa Pio IX, il 25 agosto del 1855 Antonio María Claret firmò il decreto di erezione del nuovo istituto, intitolato a Maria Immacolata. Nel 1858 la fondatrice si trasferì in Spagna, dove aprì numerose case.

La Santa Sede approvò l'istituto il 13 gennaio 1899.

Attività e diffusione

Le Religiose di Maria Immacolata sono una congregazione essenzialmente missionaria: le suore si dedicano all'annuncio della parola di Dio attraverso tutte le forme possibili (insegnamento, catechesi, stampa), sia ai credenti che ai non credenti.

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 518 religiose in 86 case presenti in Argentina, Belgio, Brasile, Colombia, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Corea del Sud, Cuba, Filippine, Giappone, Honduras, India, Italia, Messico, Panama, Polonia, Santo Domingo, Spagna, Stati Uniti d'America e Venezuela.

Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.