Suore del Santissimo Sacramento per gli Indiani e i Negri

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Suore del Santissimo Sacramento per gli Indiani e i Negri
in latino Institutum Sororum a Sanctissimo Sacramento pro Indianis Gentibusque Coloratis
SBS.png
Logo della congregazione.

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(EN) Sisters of the Blessed Sacrament for Indians and Colored People
Fondatore Katharine Mary Drexel
Data fondazione 12 febbraio 1891
Luogo fondazione Pennsylvania
sigla S.B.S.
Titolo superiore
Approvato da Leone XIII
Data di approvazione decreto di lode il 16 febbraio 1897
Scopo istruzione ed educazione cristiana
Costituzioni approvate il 25 maggio 1913
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Suore del Santissimo Sacramento per gli Indiani e i Negri (in latino Institutum Sororum a Sanctissimo Sacramento pro Indianis Gentibusque Coloratis, in inglese Sisters of the Blessed Sacrament for Indians and Colored People) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla S.B.S. (Sisters of the Blessed Sacrament).[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata in Pennsylvania da madre Katharine Mary Drexel (1858-1955): erede di una cospicua fortuna (suo padre, il banchiere Francis Anthony Drexel, era socio di J.P. Morgan), iniziò a meditare di entrare come monaca in un ordine contemplativ, ma, su invito di James O'Connor, vicario apostolico del Nebraska, e di papa Leone XIII, decise di iniziare un nuovo istituto interamente dedicato all'apostolato presso le comunità amerinde e afroamericane.[2]

La congregazione sorse ufficialmente il 12 febbraio 1891 con l'approvazione di Patrick John Ryan, arcivescovo di Filadelfia; ricevette il pontificio decreto di lode il 16 febbraio 1897 e le sue costituzioni vennero approvate definitivamente dalla Santa Sede il 25 maggio 1913; venne aggregata all'Ordine dei Frati Minori Conventuali il 15 agosto 1912.[2]

La fondatrice fu proclamata santa in Piazza San Pietro a Roma il 1° ottobre 2000 da papa Giovanni Paolo II.[3]

Attività e diffusione

Le Suore del Santissimo Sacramento si dedicano prevalentemente all'istruzione e all'educazione cristiana dei ragazzi di colore e ai nativi: gestiscono scuole primarie e secondarie e la Xaverian University di New Orleans.[2]

Sono presenti negli Stati Uniti d'America e ad Haiti.[4] La sede generalizia è a Bensalem, in Pennsylvania.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 191 religiose in 36 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1717.
  2. 2,0 2,1 2,2 DIP, vol. VIII (1988), coll. 849-850.
  3. Santi proclamati nel pontificato di Giovanni Paolo II su vatican.va. URL consultato il 3-10-2009
  4. Ministry sites for the sisters of the Blessed Sacrament su katharinedrexel.org. URL consultato il 3-10-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.