Hosokawa Tamako

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Hosokawa Grazia Tamako
Laica
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Garacia hosokawa a.jpg

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 37 anni
Nascita 1563
Morte 17 luglio 1600
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal {{{elevato}}}
Patriarca dal {{{patriarca}}}
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerata da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Hosokawa Grazia Tamako, in giapponese: 細川玉, o Garasha ガラシャ (1563; † 17 luglio 1600), è stata una nobile giapponese convertita al cristianesimo.

Biografia

Tamako nacque secondogenita di Akechi Mitsuhide, samurai che serviva sotto lo stendardo di Oda Nobunaga. Si diceva fosse bellissima e a quindici anni fu data in sposa a Hosokawa Tadaoki, sotto consiglio di Nobunaga. Dall'unione nacquero due figli.

Nel 1582 Akechi tradì e uccise Nobunaga al tempio di Honnoji, per poi essere sconfitto alla battaglia di Yamazaki dalle forze di Toyotomi Hideyoshi. La famiglia di Akechi fu completamente sterminata e Tamako, unica sopravvissuta, fu subito identificata come "la figlia del traditore". Non volendo gettare discredito sulla famiglia, ma per nulla intenzionato a rinunciare a una simile bellezza, Tadaoki non divorziò da Tamako, ma la confinò fino al 1584 nel suo palazzo di Osaka.

Hosokawa Tamako e suo marito, Hosokawa Tadaoki

Durante il periodo di confino, Tamako divenne amica di diverse dame cristiane e fu iniziata al cristianesimo da Takayama Ukon. Nel 1587 si fece battezzare col nome di Grazia (giapponesizzato in Garasha). Quando Tadaoki seppe della conversione lo considerò un vero e proprio affronto e le ingiunse di abiurare, ma ricevette un secco rifiuto. Dovette quindi cedere, sapendo che inoltre Tamako aveva convinto a convertirsi al cristianesimo anche la suocera.

Alla morte di Hideyoshi, Tadaoki non cercava che un pretesto per potersi schierare dalla parte di Tokugawa Ieyasu e fu proprio Tamako ad offrirglielo. Essendo ad Osaka, Tamako avrebbe dovuto risiedere al castello, come pegno di fedeltà da parte della famiglia Hosokawa. Tuttavia, quando Ishida Mitsunari glielo chiese, Tamako oppose resistenza, fino a farsi uccidere da un servo (essendo cristiana, non poteva suicidarsi) per sfuggire alla cattura. Ancora non si sa se l'ordine fu suo oppure del marito.

Nell'arte

Tamako è stata il modello di James Clavell per uno dei principali personaggi di Shogun, Toda Mariko. Anch'ella è cristiana e viene definita "figlia del traditore", anche se si sa per certo che Tamako non ha mai avuto storie d'amore con William Adams (nel romanzo chiamato John Blackthorne), il primo inglese sbarcato in Giappone.

Hosowaka Tamako è anche la protagonista dell'ononima opera lirica in tre atti (la prima opera lirica in lingua giapponese) di Don Vincenzo Cimatti.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.