Diocesi di São Luíz de Cáceres

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di São Luís de Cáceres
Dioecesis Sancti Aloisii de Caceres
Chiesa latina

Catedral de São Luís1.JPG
vescovo Jacy Diniz Rocha
Sede Cáceres (Brasile)

sede vacante
Cáceres (Brasile)

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Cuiabá
Regione ecclesiastica Oeste 2
Mappasaoluis.jpg
Mappa della diocesi
Comune brasiliano di Caceres
Collocazione geografica della diocesi
Regione ecclesiastica
Regione ecclesiastica della diocesi
Nazione bandiera Brasile
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

José Vieira de Lima
Parrocchie 21
Sacerdoti

39 di cui 27 secolari e 12 regolari
8.564 battezzati per sacerdote

18 religiosi 50 religiose
428.000 abitanti in 100.000 km²
334.000 battezzati (78,0%% del totale)
Eretta 5 aprile 1910
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
Praça Barão do Rio Branco 296, C.P. 250, 78200-000 Cáceres, MT, Brazil
tel. (065)223-1788 fax. 223-1899 @
Collegamenti esterni

Sito ufficiale
Scheda su gcatholic.org

Dati dall'annuario pontificio 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Brasile
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di São Luís de Cáceres (in latino: Dioecesis Sancti Aloisii de Caceres) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Cuiabá appartenente alla regione ecclesiastica Oeste 2. Nel 2010 contava 334.000 battezzati su 428.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Jacy Diniz Rocha.

Territorio

La diocesi comprende i seguenti comuni nella parte occidentale dello stato brasiliano del Mato Grosso: Araputanga, Barra do Bugres, Cáceres, Campos de Júlio, Comodoro, Conquista d'Oeste, Curvelândia, Figueirópolis d'Oeste, Glória d'Oeste, Indiavaí, Jauru, Lambari d'Oeste, Nossa Senhora do Livramento, Mirassol d'Oeste, Nova Lacerda, Nova Olímpia, Poconé, Pontes e Lacerda, Porto Esperidião, Porto Estrela, Reserva do Cabaçal, Rio Branco, São José dos Quatro Marcos, Salto do Céu, Vale de São Domingos, Vila Bela da Santíssima Trindade. La diocesi confina con quelle di Ji-Paraná, Juína, Diamantino, Cuiabá, Rondonópolis, Corumbá e San Ignacio de Velasco.

Sede vescovile è la città di Cáceres, dove si trova la cattedrale di san Luigi dei Francesi.

Il territorio si estende su 100.000 km² ed è suddiviso in 21 parrocchie.

Storia

La diocesi è stata eretta il 5 aprile 1910 con la bolla Novas constituere di papa Pio X, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Cuiabá,

Il 1º maggio 1925 e il 1º marzo 1929 ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio delle prelature territoriali di Porto Velho (oggi arcidiocesi) e di Guajará-Mirim (oggi diocesi).

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.