Arcidiocesi di Mariana

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Arcidiocesi di Mariana
Archidioecesis Marianensis
Chiesa latina

Catedral de N S da Assunção.JPG
arcivescovo metropolita Airton José dos Santos
Sede Mariana

sede vacante
Mariana

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica Leste 2
Stemmamariana.jpg
Stemma
Mappamariana.jpg
Mappa della diocesi
Comune di Mariana stato di Minas Gerais Brasile
Collocazione geografica della diocesi
Regione ecclesiastica
Regione ecclesiastica della diocesi
Nazione bandiera Brasile
diocesi suffraganee
Caratinga, Governador Valadares, Itabira-Fabriciano
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Cariche emerite:

Geraldo Lyrio Rocha
Parrocchie 122
Sacerdoti

204 di cui 172 secolari e 32 regolari
4.530 battezzati per sacerdote

40 religiosi 300 religiose 8 diaconi
1.099.136 abitanti in 22.680 km²
924.266 battezzati (84,1% del totale)
Eretta 6 dicembre 1745
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
C.P. 13, Rua Direita 102, 35420-000 Mariana, MG, Brazil
tel. (031)557-1237 fax. 557-2364

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2005 Scheda
Chiesa cattolica in Brasile
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

L'arcidiocesi di Mariana (in latino: Archidioecesis Marianensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Brasile appartenente alla regione ecclesiastica Leste 2. Nel 2004 contava 924.266 battezzati su 1.099.136 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Airton José dos Santos.

Territorio

Due chiese barocche nel centro di Mariana
Il santuario del Buon Gesù di Congonhas, patrimonio mondiale dell'umanità

L'arcidiocesi comprende i seguenti comuni dello stato brasiliano di Minas Gerais: Mariana, Abre-Campo, Acaiaca, Alfredo Vasconcelos, Alto Rio Doce, Amparo do Serra, Antônio Carlos, Araponga, Barão de Cocais, Barbacena, Barra Longa, Brás Pires, Cajuri, Canaã, Capela Nova, Caranaíba, Carandaí, Catas Altas, Catas Altas da Noruega, Cipotânea, Coimbra, Congonhas, Conselheiro Lafaiete, Cristiano Otoni, Desterro do Melo, Diogo de Vasconcelos, Divinésia, Dom Silvério, Dores do Turvo, Entre Rios de Minas, Ervália, Guaraciaba, Ibertioga, Itabirito, Itaverava, Jeceaba, Jequeri, Lamim, Matipó, Mercês, Oliveira Fortes, Oratórios, Ouro Branco, Ouro Preto, Paiva, Paula Cândido, Pedra Bonita, Pedra do Anta, Piedade de Ponte Nova, Piranga, Ponte Nova, Porto Firme, Presidente Bernardes, Queluzito, Raul Soares, Ressaquinha, Rio Casca, Rio Doce, Rio Espera, Rio Pomba, Santa Bárbara, Santa Bárbara do Tugúrio, Santa Cruz do Escalvado, Santa Margarida, Santana dos Montes, Santo Antônio do Grama, São Brás do Suaçuí, São Miguel do Anta, São Pedro dos Ferros, Sem-Peixe, Senador Firmino, Senhora de Oliveira, Senhora dos Remédios, Sericita, Silveirânia, Tabuleiro, Teixeiras, Urucânia e Viçosa.

Sede arcivescovile è la città di Mariana, dove si trova la cattedrale dell'Assunzione di Maria Vergine.

Il territorio si estende su una superficie di 22680 km² ed è suddiviso in 122 parrocchie.

Storia

La diocesi di Mariana fu eretta il 6 dicembre 1745 con la bolla Candor lucis aeternae di papa Benedetto XIV, ricavandone il territorio dalla diocesi di Rio de Janeiro (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di San Salvador di Bahia. Fu la sesta diocesi ad essere stata istituita in terra brasiliana.

Il 6 giugno 1854 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Diamantina (oggi arcidiocesi).

Il 27 aprile 1892 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Rio de Janeiro.

Il 4 agosto 1900 cedette un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Pouso Alegre (oggi arcidiocesi).

Il 1º maggio 1906 la diocesi è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Sempiternam humani generis di papa Pio X.

Successivamente ha ceduto altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi e precisamente:

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 1.099.136 persone contava 924.266 battezzati, corrispondenti all'84,1% del totale.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.