Giubileo del 1300

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giubileo del 1300
Stemma-Bonifacio-VIII.jpg
Giotto - Bonifatius VIII.jpg
Giotto di Bondone, Papa Bonifacio VIII indice il Giubileo del 1300 (1297 - 1299), affresco staccato; Roma, Basilica di San Giovanni in Laterano
Altro nome:
'
Indetto da Bonifacio VIII
il 22 febbraio 1300
e da lui presieduto
Presieduto da [[{{{presieduto da}}}]]
Aperto da
Concluso da
[[{{{aperto da}}}]]
[[{{{concluso da}}}]]
Anno 1299-1300
Inizio 25 dicembre 1299
Fine 25 dicembre 1300
Motto {{{motto}}}
Documenti Antiquorum Habet
Nuper Per Alias
Ad Honorem Dei
Dedicazione
Motivo
Significato
Precedente [[]]
Successivo Giubileo del 1350
Apertura delle Porte Sante


Collegamenti esterni


Il Giubileo del 1300 è stato il primo giubileo della tradizione cristiana.

Papa Bonifacio VIII, sulla base delle precedenti prassi del perdono di Assisi (1216) e della perdonanza dell'Aquila (1294), concesse indulgenze a tutti i pellegrini che potevano visitare Roma dal natale 1299 al natale seguente. Il giubileo fu indetto con la bolla Antiquorum Habet, promulgata il 22 febbraio 1300 ma con valore retroattivo.

Dante riferisce nella Divina Commedia che l'afflusso di pellegrini a Roma fu tale che divenne necessario regolamentare il senso di marcia dei pedoni sul ponte di fronte a Castel Sant'Angelo:

« come i Roman per l'essercito molto,
l'anno del giubileo, su per lo ponte
hanno a passar la gente modo colto,


che da l'un lato tutti hanno la fronte
verso 'l castello e vanno a Santo Pietro,
da l'altra sponda vanno verso 'l monte. »

(Inferno XVIII, 28-33)


Voci correlate
Collegamenti esterni
  • Giubileo del 1300: il primo anno giubilare, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.