Giuseppe Calandrelli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giuseppe Calandrelli
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Calandrelli.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 78 anni
Nascita Zagarolo
22 maggio 1749
Morte Roma
24 dicembre 1827
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 1768
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Giuseppe Calandrelli (Zagarolo, 22 maggio 1749; † Roma, 24 dicembre 1827) è stato un astronomo e matematico italiano.

Biografia

Era un giovane di spiccata attitudine per gli studi, cui attese sotto la protezione del cardinale Flavio Chigi; nel 1768, dopo aver completato il corso di filosofia, fu ordinato sacerdote.

Destinato alla professione di avvocato, manifestò invece un vivace interesse per la matematica e le scienze, cui si dedicò per quattro anni nel seminario di Magliano in Sabina in cui si era ritirato, e di cui ottenne la cattedra quando, soppressa la Compagnia di Gesù, il Collegio Romano era stato affidato a sacerdoti secolari: il giovane divenne il sostituto del suo maestro Padre François Jacquier.

In questo periodo approfondì gli studi di meteorologia, topografia e soprattutto astronomia, e si adoperò per far avviare un programma di ricerca astronomica e per far costruire, anche con mezzi propri, la specola del Collegio Romano: il nuovo Osservatorio fu terminato nel 1787.

Ottenne molti incarichi prestigiosi, fra i quali la direzione dell'Accademia di Fisica; ricevette dal papa l'incarico di munire di conduttori elettrici il palazzo pontificio del Quirinale; perfezionò il settore zenitale di nove piedi e determinò con grande precisione la latitudine della specola (41° 53' 54, 32).

Nel 1815, per raggiunti limiti di età, fu sollevato dagli impegni dell'insegnamento e si dedicò interamente agli studi, fino al 1824, quando il Collegio Romano fu restituito alla Compagnia di Gesù.

Si ritirò nel seminario di Sant'Apollinare, dove cercò di realizzare una nuova specola, senza riuscire a terminare il suo progetto.

Morì nella notte di Natale del 1827 a causa di una malattia infiammatoria. Le sue spoglie riposano nella chiesa di Sant'Apollinare.

Attività

I suoi lavori, studi e ricerche hanno raggiunto traguardi importantissimi per la scienza. Fra i più rimarchevoli:

  • studi e osservazioni di eclissi, la determinazione della latitudine della Specola Vaticana
  • studi sulla questione dei logaritmi immaginari
  • studi di meteorologia
  • studi dettagliati sulla riforma del calendario gregoriano
  • studi matematici relativi alla determinazione del giorno della Pasqua e di tutte le feste mobili legate a questa data
  • metodo per regolare la decima quarta pasquale a non precedere stabilmente il plenilunio medio astronomico dedotto anche da un nuovo Ciclo e nel tempo stesso ricondurre al di 21 marzo l'ingresso del Sole in Ariete nei secoli avvenire
  • osservazioni e studi su Mercurio
  • studi di topografia in particolare relativi al corso dei fiumi Nera e Velino
  • osservazioni di parallassi stellari
  • studi relativi alla rifrazione della luce solare
  • descrizione di un nuovo pirometro per misurare la dilatazione dei metalli per qualunque grado di temperatura
  • formule per la misura delle altezze con l'uso del barometro
  • studio sull'aberrazione della luce del Sole e delle stelle fisse
  • esame della meridiana della Torre dei venti al Vaticano.
Bibliografia
  • Antonio Lombardi, "Elogj del Prof. Giuseppe Calandrelli e del matematico Ferroni", Modena 1838
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.