San Clemente Maria Hofbauer

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati, vedi San Clemente.


San Clemente Maria Hofbauer
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Jan Hofbauer
Santo
{{{note}}}

San Clemente Maria Hofbauer.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 69 anni
Nascita Taßwitz, Znojmo
26 dicembre 1750
Morte Vienna
15 marzo 1820
Sepoltura
Appartenenza Redentoristi
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 1783
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 29 gennaio 1888, da Leone XIII
Canonizzazione 20 maggio 1909, da Pio X
Ricorrenza 15 marzo
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di Vienna
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 15 marzo, n. 7:
« A Vienna in Austria, san Clemente Maria Hofbauer, sacerdote della Congregazione del Santissimo Redentore, che mirabilmente si adoperò nel diffondere la fede in terre lontane e nel rinnovare la vita ecclesiastica e, insigne per ingegno e virtù, indusse molti illustri scienziati ed artisti ad avvicinarsi alla Chiesa. »

San Clemente Maria Hofbauer, al secolo Jan Hofbauer (Taßwitz, Znojmo, 26 dicembre 1750; † Vienna, 15 marzo 1820) è stato un sacerdote ceco della Congregazione del Santissimo Redentore: diede un notevole impulso al potenziamento e alla diffusione dei Redentoristi in Austria e in Polonia. Nel 1909 papa Pio X lo ha proclamato santo.

Vita

Nacque a Znaim (Repubblica Ceca) nel 1750 in una famiglia molto numerosa; nel 1757 morì il padre e la famiglia si trovò in difficoltà.

Pur desiderando diventare sacerdote, la situazione non gli permise di proseguire gli studi e a sedici anni lavorava come garzone in una panetteria. A vent'anni trovò lavoro presso un monastero come panettiere.

Dopo un anno intraprese un viaggio in Italia dove si ritirò come eremita a Quintiliolo, dopo sei mesi di questa esperienza religiosa ritornò in patria. Riprese il lavoro di panettiere nel monastero ma iniziò anche a studiare il latino. Alcuni anni dopo venne assunto in una prestigiosa panetteria di Vienna dove, con l'aiuto di due ricche signore, riuscì a riprendere gli studi presso l'Università.

A 33 anni intraprese un nuovo viaggio in Italia assieme ad un compagno, qui incontra la comunità Redentorista e presso di essa venne ordinato sacerdote. Dopo un breve periodo venne mandato a Vienna per fondarvi una comunità redentorista. Ma il clima politico a Vienna non è favorevole l'Imperatore aveva decretato la chiusura di più di mille tra monasteri e conventi.

I due compagni si spostano quindi in Polonia a Varsavia dove riescono a fondare una comunità redentorista che conta cinque sacerdoti e tre fratelli laici. Anche in questo paese la situazione politica non era favorevole. La comunità subì parecchie vicissitudini, quattro compagni morirono avvelenati da un prosciutto regalato al convento, un altro venne ucciso a bastonate, in simili condizioni riuscirono comunque ad avviare un’opera caritativa accogliendo gli orfani e aiutando i poveri, per mantenere i quali Clemente dovette anche elemosinare e fare il garzone panettiere di notte.

La loro attività a Varsavia si interruppe vent'anni dopo quando subirono un processo e vennero espulsi dal paese.

Clemente ritornò a Vienna, continuando la sua opera di evangelizzazione, particolarmente tra i giovani e gli studenti. Tutti, anche i protestanti, sono attratti da quel prete che non fa miracoli, non dice niente di straordinario, con un carattere un poco burbero ed irascibile che certo non aiuta, ma è di una fede e di una pace che conquistano. Morì il 15 marzo 1820 senza poter vedere la Casa Redentorista che finalmente l’imperatore gli aveva concesso di aprire.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.