Sant'Iltrude di Liessies

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Sant'Iltrude di Liessies
Monaca
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Santa
{{{note}}}

Saint hiltrude ramousies.JPG

{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte anni
Nascita Poitiers
VIII secolo
Morte 27 settembre 800 ca.
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione 768
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione 17 settembre 1004
Ricorrenza 27 settembre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 27 settembre, n. 4:
« Nel cenobio di Liesse nell'Hainault, nel territorio dell'odierna Francia, santa Iltrude, vergine, che visse piamente, ritiratasi presso suo fratello Guntardo abate. »

Sant'Iltrude di Liessies (Poitiers, VIII secolo; † 27 settembre 800 ca.) è stata una monaca francese.

Biografia

Hiltrude era figlia di Ada, una nobile franca e di Wiberto conte di Poitiers, che possedeva terre tra i fiumi Sambre e Mosa, fra la Francia e il Belgio; ed era sorella di Gontrado, primo abate di Liessies. Fu promessa in sposa ad Ugo conte di Borgogna, ma ella preferì consacrarsi a Dio, ricevendo nel 768 il velo delle vergini, con la benedizione del vescovo di Cambrai. Più tardi andò a vivere presso l'abbazia del fratello Gontrado, dove visse da reclusa in una cella posta dietro la cappella del suo monastero di Liessies. In questo luogo visse per diciassette anni come monaca reclusa, partecipando alla vita liturgica dell’abbazia attraverso una grata; morì il 27 settembre alla fine del VIII secolo e venne sepolta nell'abbaziale del monastero del fratello.

Culto

La fama della sua santità crebbe nei secoli e il 17 settembre 1004 il vescovo di Cambrai, Erluino, fece aprire la tomba, elevandone le reliquie agli altari. Nel 1587 le reliquie del cranio, vennero sistemate in un nuovo reliquiario in argento e san Luigi di Blois, abate di Liessies contribuì allo sviluppo del culto. Durante la guerra dei Trent'anni le reliquie furono messe in salvo a Mons, dove nel 1641 furono poste in un'artistica urna. Nel 1793 durante la rivoluzione francese, la Convenzione requisì i metalli preziosi e il cranio della santa fu gettato a terra e poi raccolto da un fedele. Il culto riprese nel 1802, nel 1842 le reliquie, dopo un'inchiesta, furono riconosciute autentiche.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.