Chiesa cattolica a Saint Vincent e Grenadine

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Chiesa Cattolica a San Vincenzo e Grenadine)
Chiesa cattolica a Saint Vincent e Grenadine
StemmaPapaFrancesco 18-03-2013.jpg
Cattedralekingstown.jpg
{{{didascalia}}}
Anno 2006
Cristiani
Ichthus.svg
Cattolici 8.176
Battezzati {{{battezzati}}}
Popolazione 109.022
Dati su Catholic hierarchy
Categoria:Chiesa cattolica in Saint Vincent e Grenadine
San Vincenzo e Grenadine

La Chiesa cattolica a Saint Vincent e Grenadine conta circa 8 mila fedeli su una popolazione di circa 109 mila abitanti. Il cattolicesimo costituisce la terza confessione religiosa del paese, dopo l'anglicanesimo ed il metodismo[1].

Organizzazione ecclesiastica

La diocesi di Kingstown è l'unica circoscrizione ecclesiastica del Paese[2]. É stata eretta il 23 ottobre 1989 con la bolla Diligenter iamdiu di papa Giovanni Paolo II, in seguito alla divisione della diocesi di Bridgetown-Kingstown, da cui ha tratto origine anche la diocesi di Bridgetown.

Essa comprende 7 parrocchie: 3 nell'isola di San Vincenzo e 4 nelle Grenadine.

L'episcopato locale è membro di diritto della Conferenza Episcopale delle Antille.

Nunziatura apostolica

La nunziatura apostolica di San Vincenzo e Grenadine è stata istituita il 17 aprile 1990, con il breve Universalis per terras di papa Giovanni Paolo II.

Questi i Nunzi apostolici:

Note
  1. Dati desunti dal The world factbook del 2011.
  2. San Vincenzo e Grenadine è uno Stato insulare composto da circa 125 isole facenti parte delle Piccole Antille. L'isola principale è San Vincenzo che ospita la capitale Kingstown. I caribi, la popolazione indigena di indole guerriera che abitava le isole di San Vincenzo e delle Grenadine, resero possibile l'insediamento europeo solo a partire dal XVIII secolo. Nel 1719 coloni francesi iniziarono coltivazioni con manodopera schiavizzata. Nel 1763 San Vincenzo passò sotto il dominio inglese per poi ritornare sotto quello francese nel 1779 e ripassare alla corona britannica nel 1783. La schiavitù fu abolita nel 1834; la mancanza di manodopera nelle piantagioni venne compensata con l'immigrazione di contadini soprattutto portoghesi e indiani. San Vincenzo passò attraverso diversi stadi politici dal 1763 all'indipendenza. Nel 1776 venne autorizzata un'Assemblea dei Rappresentanti. Nel 1877 fu installato il Governo Coloniale della Corona. Nel 1925 fu creato il Consiglio Legislativo. Nel 1951 si arrivò al suffragio universale. Il Regno Unito tentò a più riprese, invano, di unire tutti i territori inglesi nelle Antille sotto un'unica amministrazione chiamata "West Indies Federation" che tuttavia si sciolse nel 1962. Il 27 ottobre 1969, San Vincenzo ottenne l'indipendenza per gli affari interni. A seguito di un referendum San Vincenzo e Grenadine ottenne l'indipendenza assoluta il 27 ottobre 1979.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.