Francesco Corner (1547-1598)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando l'altro cardinale omonimo, vedi Francesco Corner (1478-1543).
Francesco Corner
Scanner D704.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

[[File:|250px]]

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 50 anni
Nascita Venezia
14 ottobre 1547
Morte Roma
23 aprile 1598
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 29 novembre 1577
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
5 giugno 1596 da Clemente VIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Francesco Corner o Cornaro (Venezia, 14 ottobre 1547; † Roma, 23 aprile 1598) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Venezia il 14 ottobre 1547, primogenito di Marcantonio di Giovanni e di Cecilia Contarini di Giustiniano. Appartenente alla potente famiglia dei Cornaro del ramo della regina, il fratello Giovanni Cornaro fu doge della Serenissima. È indicato come iuniore essendovi un altro Francesco Corner creato cardinale nel 1527, di cui non era parente.

Sin da piccolo Francesco dimostrò doti non comuni di intelligenza e sensibilità. Si hanno pochi dati della sua giovinezza, si laureò a Padova in utroque iure (diritto canonico e civile) nel 1571 e, subito dopo, ottenne la commenda dell'abbazia di santa Bona di Vidor, nel Trevigiano, giuspatronato dei Corner, già da molto tempo. A trent'anni lo zio paterno Giorgio gli trasmise il vescovato di Treviso, dove Francesco fece il suo ingresso l'8 febbraio 1578.

La carità e lo zelo dimostrati nel governo della diocesi sono concordemente sottolineati da tutte le fonti: gli influssi tridentini vennero da lui vissuti soprattutto come servizio verso i poveri e gli infermi.

Durante il suo episcopato si adoperò anche con elargizioni dal vasto patrimonio personale al mantenimento del seminario vescovile, istituito pochi anni prima dallo zio Giorgio e che ancora stentava dal punto di vista dell'autonomia economica. Allo stesso tempo si adoperò energicamente per risollevare le sorti della città, debilitata dal morbo della peste, che ebbe la sua ondata maggiore tra il 1575 e il 1577.

Il 3 novembre 1595 rinunciò all'episcopato, subentrandogli Ludovico Molin, per recarsi a Roma, dove venne creato cardinale presbitero da papa Clemente VIII, il 15 giugno dell'anno successivo, col titolo dei Santi Silvestro e Martino ai Monti. Si profilava per lui una carriera presso il Sant'Uffizio, interrotta però dalla morte improvvisa, che lo colse in Roma, il 23 aprile 1598. Fu sepolto nella chiesa di San Silvestro al Quirinale.

Predecessore: Vescovo di Treviso Successore: BishopCoA PioM.svg
Gorgio Corner 29 novembre 1577 - 3 novembre 1595 Ludovico Molin I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gorgio Corner {{{data}}} Ludovico Molin
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Silvestro e Martino ai Monti Successore: CardinalCoA PioM.svg
William Allen 15 giugno 1596 - 23 aprile 1598 Fernando Niño de Guevara I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
William Allen {{{data}}} Fernando Niño de Guevara
Bibliografia
  • Giuseppe Gullino, Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. 29, 1983, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.