Museo Diocesano San Prisco di Nocera Inferiore

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo Diocesano San Prisco di Nocera Inferiore
NoceraInferiore MuDi Seminario Sedemuseo.jpg
Seminario Diocesano (XVI secolo), sede del museo
Categoria Musei diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Campania
Regione Stemma Campania
Provincia Salerno
Comune Nocera Inferiore
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno
Indirizzo Via Vescovado, 4
84014 Nocera Inferiore (SA)
Telefono +39 081 931560
Fax +39 081 931560
Posta elettronica natgen@alice.it
Sito web
Proprietà Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno
Tipologia arte sacra
Contenuti ceramiche, codici miniati, dipinti, ex voto, medaglie, metalli, monete, reperti archeologici, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica
Servizi accoglienza al pubblico, bookshop, guardaroba, sale per eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo ex Seminario Diocesano
Datazione sede XVI secolo
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori mons. Gioacchino Illiano
Data di fondazione 14 febbraio 2008
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}

Il Museo Diocesano di Nocera Inferiore (Salerno), allestito in alcuni locali al piano terra dell'ex Seminario Diocesano (XVI secolo),[1] è stato inaugurato il 14 febbraio 2008, per volere del vescovo Gioacchino Illiano (1987 - 2011), per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla Cattedrale di San Prisco e dal territorio nocerino-sarnese.

Il Museo è stato progettato, secondo un criterio museografico sicuramente non nuovo, ma che permette una ciclicità espositiva delle opere d'arte e della suppellettile liturgica

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in tre sale espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XVI al XXI secolo .

Ingresso

Nell'ingresso sono esposti alcuni reperti lapidei romani di spoglio, situati in precedenza all'esterno della Cattedrale, tra cui spiccano:

  • Vasca di calidarium di tarda età repubblicana.
  • Rocchi di una colonna, in granito.

Sala I

La sala ospita alcuni dipinti, provenienti dal Palazzo Vescovile:

Sala II

Nella sala sono esposti preziosi manoscritti ed oggetti liturgici. Di rilievo:

  • Pergamena dell'arcivescovo Alfano I (1066): il testo definisce i confini della Diocesi di Sarno.
  • Calice (inizio XV secolo), in argento parzialmente dorato, di bottega napoletana, proveniente dalla Chiesa di San Giovanni Battista ad Angri: su questo compare il più antico bollo conosciuto della città di Napoli.
Sala espositiva

Sala III

Nella, dedicata ai paramenti sacri, sono esposti piviali e pianete, in broccato e fili d'oro, di manifattura napoletana, spesso ricamati su orditi delle telerie borboniche di San Leucio, appartenuti a vescovi della diocesi nocerina.

Inoltre, sono qui conservati una cospicua raccolta di ex voto, in oro e argento, provenienti Duomo, tra questi spiccano:

  • Silhouettes antropomorfe di individui adulti, neonati e bambini, nonché di parti anatomiche (occhi, cuore, gambe, mani, ecc.), segno tangibile della profonda devozione della gente nocerina al suo patrono: san Prisco.

Galleria fotografica

Note
  1. Il Seminario Diocesano venne fondato dal vescovo Paolo Giovio il Giovane (1560 - 1582), presente al Concilio di Trento.
Bibliografia
  • Natale Gentile (a cura di), Tesori d'Arte dell'Agro Nocerino-Sarnese, Editore Valtrend, Napoli 2008
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, pp. 52 - 53 ISBN 9788836536535
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.