Museo Diocesano d'Arte Sacra di Sermoneta

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo Diocesano d'Arte Sacra di Sermoneta
Sermoneta MuDi G.Siciolante IncoronazioneMaria 1567.png
Girolamo Siciolante da Sermoneta, Incoronazione di Maria Vergine (1567), olio su tavola
Categoria Musei diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Lazio
Regione bandiera Lazio
Provincia Latina
Comune Sermoneta
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno
Indirizzo Piazza Santa Maria
04010 Sermoneta (LT)
Telefono +39 0773 6986105
Fax
Posta elettronica museodiocesanosermoneta@gmail.com
Sito web
Proprietà Diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno
Tipologia arte sacra, architettura
Contenuti codici miniati, dipinti, lapidi, manoscritti, metalli, mosaici, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica
Servizi accoglienza al pubblico, biglietteria, didattica, visite guidate
Sistema museale di appartenenza Sistema Museale Tematico - MusArt
Sede Museo 1° Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta, Cappella de Ritiis o dei Magi
Datazione sede 1° XV secolo
Sede Museo 2° Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta, Oratorio dei Battenti
Datazione sede 2° 1499
Fondatori
Data di fondazione ottobre 2003
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo Diocesano d'Arte Sacra di Sermoneta (Latina), allestito in due ambienti annessi alla Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta, è stato inaugurato nell'ottobre 2003, per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla chiesa stessa e dal territorio sermonetano.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in due sale espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XV al XX secolo

Sala I - Cappella dei Magi

Nella sala, edificata nella prima metà del XV secolo, che originariamente costituiva la Cappella de Ritiis o dei Magi, sono conservati alcuni dipinti di notevole interesse storico-artistico, come:

Sala II - Oratorio dei Battenti

L'Oratorio dei Battenti, che oggi costituisce la seconda sala del Museo, prende il nome dalla Confraternita dei Battenti e fu edificato nel 1499, dopo che quest'ultima ottenne la legittimazione del papa Alessandro V.

Dipinti

L'oratorio è decorato con un ciclo di dipinti murali eseguiti tra il 1770 ed il 1771 da Domenico Fiorentini, che in questa occasione dovette provvedere alla ridipintura di un ciclo precedente realizzato, dal 1625 al 1630, da Alessandro Melelli, che all'epoca era in pessime condizioni di conservazione.

Inoltre, la sala conserva pregevoli dipinti, tra cui spiccano:

Suppellettile liturgica e paramenti sacri

Nella sala anche sono esposti preziosi oggetti liturgici e paramenti sacri. Di rilievo:

Galleria fotografica

Note
Bibliografia
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, p. 89 ISBN 9788836536535
  • Ferruccio Pantalfini (a cura di), Il Museo Diocesano di Sermoneta, Editore Nuova Grafica, Latina 2009
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.