Quadreria dei Girolamini di Napoli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Quadreria dei Girolamini di Napoli
Napoli Quad.Girolamini J.deRibera S.Andrea XVII.jpg
Jusepe de Ribera, Sant'Andrea apostolo (primo quarto del XVII secolo), olio su tela
Categoria Musei di Ordine religioso
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Campania
Regione Stemma Campania
Provincia Napoli
Comune Napoli
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Arcidiocesi di Napoli
Indirizzo Via Duomo, 142
80138 Napoli (NA)
Telefono +39 081 449139
Fax +39 081 294444
Posta elettronica mn-gir@beniculturali.it
Sito web [1]
Proprietà Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri
Tipologia arte sacra
Contenuti dipinti, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica
Servizi accoglienza al pubblico, biblioteca, biglietteria, bookshop, fototeca, sale per eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo Complesso Monumentale dei Girolamini
Datazione sede
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori
Data di fondazione 1620 ca.
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

La Quadreria dei Girolamini di Napoli, collocata nel sacrestia della chiesa e in alcuni ambienti del convento annesso Complesso Monumentale dei Girolamini (XVII secolo), venne istituita nel 1620 circa, per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla Basilica di Santa Maria della Natività e Tutti i Santi, da lasciti e donazioni di privati.

Storia

La Quadreria dei Girolamini venne istituita nel XVII secolo grazie al lascito di Domenico Lercaro, un facoltoso sarto e commerciante di tessuti, che nel 1622 dona con testamento alla Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri tutti i suoi arredi e opere d'arte. Un altro importante nucleo collezionistico è quello della famiglia Milano giunto ai Girolamini nel 1631.

L'originaria sede della Quadreria era la sacrestia maggiore, posta dietro l'abside della chiesa monumentale, che è rimasta sede della prestigiosa pinacoteca fino alla realizzazione di una riorganizzazione dell'allestimento espositivo nel 1961.

Dopo una chiusura durata quindici anni a causa del terremoto del 1980, la quadreria è stata riaperta nel 1995 con un nuovo allestimento museale. Una parte della quadreria è ora collocata nella sacrestia della chiesa, un'altra è in alcuni ambienti del convento posti al primo piano a cui si accede dal chiostro degli aranci.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si articola in quattro sezioni espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XIII al XVIII secolo. Di particolare interesse storico-artistico:

Galleria fotografica

Note
Bibliografia
  • AA.VV., La quadreria dei Girolamini, Editore De Rosa, Napoli 1995
  • Pierluigi Leone De Castris, Roberto Middione, La quadreria dei Girolamini, Editore Guida, Napoli 1986 ISBN 9788870427889
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, p. 52 - ISBN 9788836536535
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.