Riccardo Annibaldi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Riccardo Annibaldi
Cardinale
15) Stemma Card. Riccardo Annibaldi della Molara (1254-09.1276).jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Persona Annibaldi.JPG

Arnolfo di Cambio particolare del monumento funebre di Annibaldi
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte circa 71 anni
Nascita Piacenza
1205 ca.
Morte Roma
4 ottobre 1276
Sepoltura Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma)
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
1237 da Gregorio IX (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 39 anni, 10 mesi e 4 giorni ca.
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Riccardo Annibaldi, detto anche Annibaldo, Annibaldeschi di Molara o Annibaldi della Molara. (Piacenza, 1205 ca.; † Roma, 4 ottobre 1276), è stato un cardinale italiano.

Cenni biografici

Fu la figura più insigne della potente famiglia romana. Era consanguineo dei due papi della famiglia Conti, Gregorio IX, che lo creò cardinale nel concistoro del 1237 e Alessandro IV, che ne accrebbe le fortune e il potere. Sotto Innocenzo IV fu rettore della Campagna e Marittima all'incirca dal 1240 al 1249 e in seguito fu Cardinale vicario fino al 1252. In quell'anno fu mandato come legato pontificio in Toscana per tentare di ristabilire la pace tra Firenze e Siena.

Fu molto influente nella politica papale anche sotto i pontefici Urbano IV e Clemente IV, dei quali appoggiò l'azione in favore di Carlo d'Angiò. Alla loro morte si fece il suo nome come possibile successore sul soglio di Pietro. Fu cardinale protettore degli Eremitani di sant'Agostino e in tale veste condusse l'Ordine per un trentennio, adoperandosi per l'unione delle varie comunità in cui l'Ordine era diviso e permettendo allo stesso di profilarsi tra gli Ordini mendicanti.

Morì a Roma il 4 ottobre 1276. Fu seppellito nella Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma).

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Angelo in Pescheria Successore: CardinalCoA PioM.svg
Romano Bonaventura (o Papareschi) 1237-4 ottobre 1276 Landolfo Brancaccio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Romano Bonaventura (o Papareschi) {{{data}}} Landolfo Brancaccio
Predecessore: Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano Successore: Berretta cardinalizia.png
Stefano de Normandis dei Conti 1251 - 1260 Tommaso Fusconi di Berta, O.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Stefano de Normandis dei Conti {{{data}}} Tommaso Fusconi di Berta, O.P.
Predecessore: Cardinale protodiacono Successore: CardinalCoA PioM.svg
Gil Torres 5 novembre 1254-4 ottobre 1276 Giovanni Gaetano Orsini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gil Torres {{{data}}} Giovanni Gaetano Orsini
Predecessore: Arciprete della Basilica Vaticana Successore: StPetersDomePD.jpg
Stefano de Normandis dei Conti dopo l'8 dicembre 1254-4 ottobre 1276 Giovanni Gaetano Orsini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Stefano de Normandis dei Conti {{{data}}} Giovanni Gaetano Orsini
Bibliografia
  • Daniel Waley, Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 3, 1961, online
  • Associazione storico culturale sant'Agostino, biografia, online