San Giovanni Battista (Francesco del Cossa)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Milano PinBrera F.Cossa S.Giov.Battista 1473ca.jpeg
Francesco del Cossa, San Giovanni Battista (1473 ca.), tempera su tavola
San Giovanni Battista
Opera d'arte
Stato

bandiera Italia

Regione Stemma Lombardia
Regione ecclesiastica Lombardia
Provincia Milano
Comune

Stemma Milano

Località
Diocesi Milano
Parrocchia o Ente ecclesiastico
Ubicazione specifica Pinacoteca di Brera
Uso liturgico nessuno
Comune di provenienza Bologna
Luogo di provenienza Basilica di San Petronio, cappella Griffoni
Oggetto scomparto di polittico
Soggetto San Giovanni Battista
Datazione 1473 ca.
Datazione
Datazione Fine del {{{fine del}}}
inizio del {{{inizio del}}}
Ambito culturale scuola ferrarese
Autore

Francesco del Cossa

Altre attribuzioni
Materia e tecnica tempera su tavola
Misure h. 112 cm; l. 55 cm
Iscrizioni EG[O] VO[X CLAMAN]TES IN DESERTO
Stemmi, Punzoni, Marchi
Note

<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}


Collegamenti esterni
Virgolette aperte.png
23Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaia».
Virgolette chiuse.png

San Giovanni Battista è un'opera pittorica che costituiva lo scomparto destro del Polittico Griffoni, eseguito nel 1473 circa, a tempera su tavola da Francesco del Cossa (14361478), proveniente dalla cappella Griffoni della Basilica di San Petronio a Bologna ed ora conservato nella Pinacoteca di Brera a Milano.

Il Polittico Griffoni, oggi purtroppo, è smembrato in molteplici parti e diviso in vari musei nel mondo.

Descrizione

Soggetto

Nello scomparto di polittico è raffigurato:

  • San Giovanni Battista, in piedi su una pietra scheggiata, davanti ad un pilastro che sembra appartenere ad un loggiato antico in rovina. La sua figura è possente e monumentale, derivato dalla conoscenza delle opere di Piero della Francesca. Il Battista indossa un mantello rosso complessamente ripiegato, che pone l'attenzione su dettagli anatomici anche minuti come la vene del braccio. Il Santo è caratterizzato dai suoi attributi tipici: la veste di pelliccia di cammello, la barba, i calzari di pelle, la lucertola alla base della figura, il bastone con la croce con il cartiglio che non riporta la frase "Ecce Agnus Dei", ma all'Agnello di Dio rimanda la figura entro il cerchio sul bastone, scorciata con grande virtuosismo.

Ambientazione

Sullo sfondo si nota:

  • asta che corre dal capitello del pilastro e che prosegue nello scomparto, un tempo attiguo, con san Vincenzo Ferrer, oggi conservato alla National Gallery di Londra (Gran Bretagna). Ad essa sono appesi due anelli che reggono un filo di perle di corallo rosso e cristallo di rocca, terminate con nappe.
  • paesaggio molto lontano e con la linea dell'orizzonte particolarmente ribassata, caratterizzato da bizzarre vedute di grotte, speroni stalagmitici, archi naturali, castelli e città che sembrano nascere dalle rocce, tipici della grande fantasia dell'artista. Grazie all'uso uniforme della luce chiara e della prospettiva, l'artista riuscì a conferire un senso di naturalezza anche a questi elementi più fantasiosi e improbabili.

Iscrizione

Nel dipinto si trova un'iscrizione sul cartiglio collocato sul bastone con la croce in mano a san Giovanni Battista, dove si legge il passo evangelico Gv 1,23:

(LA) (IT)
« EG[O] VO[X CLAMAN]TES IN DESERTO » « Io sono voce di uno che grida nel deserto »

Notizie storico-critiche

L'opera venne commissionata a Francesco del Cossa dalla famiglia Grifoni per l'altare della propria cappella nella Basilica di San Petronio, e venne realizzata con la collaborazione di un altro pittore ferrarese, il più giovane ma promettente Ercole de' Roberti (1451 ca. – 1496).

Il polittico rimase nella cappella fino almeno al 1725 - 1730, quando fu smembrato e gli scomparti separati vennero immessi nel mercato antiquario: da quel momento andarono dispersi in musei di Roma, Londra e Washington.

I due scomparti con San Pietro apostolo e San Giovanni Battista vennero acquistati dal direttore della Pinacoteca di Brera, Giuseppe Cavalieri, nel 1893 su suggerimento dello storico dell'arte Adolfo Venturi (18561941).

Galleria fotografica

Bibliografia
  • Andrea Bacchi, Francesco del Cossa, Editore Soncino, 1991
  • Carlo Bertelli et. al., Storia dell'Arte Italiana, vol. 2, Editore Electa-Bruno Mondadori, Milano 1990, p. 355 ISBN 9788842445227
  • Vittorio Sgarbi, Francesco del Cossa, Editore Skira, Milano 2003 ISBN 9788861304017
  • Stefano Zuffi (a cura di), Brera: guida alla pinacoteca, Editore Electa, Milano 1999, p. 18
  • Stefano Zuffi, La pittura italiana, Editore Mondadori-Electa, Milano 1997, p. 78 ISBN 9788843559114
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.