San Teodoro di Octoduro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Teodoro di Octoduro
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
{{{note}}}

Gregorsmesse Bern um 1500 Innenseite.jpg

Maestro della Messa di San Gregorio, Scomparto di polittico con San Teodoro di Octoduro (1500 ca.), tempera su tavola; Zurigo, Museo Nazionale Svizzero
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita
Morte Cantone Vallese
400 ca.
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale IV secolo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Sion
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 16 agosto
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di Cantone Vallese, campane, vignaioli, tempo meteorologico e, nel Vorarlberg, anche del bestiame.
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 16 agosto, n. 3:
« A Sion nel Vallese nell'odierna Svizzera, san Teodoro, primo vescovo della città, che, seguendo l'esempio di sant'Ambrogio, difese la fede cattolica contro l'arianesimo e venerò con tutti gli onori le reliquie dei martiri di Agauno. »

San Teodoro di Octoduro († Cantone Vallese, 400 ca.) fu un vescovo svizzero; è celebrato come santo dalla Chiesa cattolica ed è il santo patrono del canton Vallese[1].

Biografia

Fu vescovo di Octodurum (l'attuale Martigny) e il primo vescovo del canton Vallese.[2]

Nel 381 partecipò al sinodo di Aquileia e molto probabilmente fu presente anche ai sinodi di Milano, nel 381[3] e nel 393.[4]

Scoprì le tombe di san Maurizio, martire della leggendaria Legione tebana, presso Agaunum, nei dintorni dell'attuale Saint-Maurice in Svizzera. Su questa tomba eresse fra il 380 e il 400 una chiesa che, insieme a quella di Kaiseraugst, è una delle più antiche conosciute della Svizzera

Il culto

Le spoglie di san Teodoro furono traslate a Sion presumibilmente nel VI secolo, ma andarono perdute durante l'occupazione delle truppe francesi nel 1798.

Egli è molto venerato nel canton Vallese e sono a lui dedicate numerose chiese. Viene celebrato il 16 agosto.

Da lui prendono il nome il Colle del Teodulo, fra il canton Vallese e la Valle d'Aosta, e il ghiacciaio del Teodulo.

A san Teodoro di Sion, insieme a sant'Alessandro di Roma, è dedicata la splendida basilica barocca di Ottobeuren.

Note
  1. La figura di san Teodoro di Octoduro, ha molte assonanze con l'omonimo santo, vescovo di Sion, vissuto però nel VI secolo, con il quale viene spesso confuso, specie nel racconto dei miracoli, ambedue sono del Cantone Vallese (Svizzera sud-occidentale), ma questo viene celebrato il 27 ottobre ed è ricordato anche come san Teodulo o Teodoro II.
  2. La diocesi allora aveva sede a Sion, in tedesco: Sitten
  3. Il sinodo fu convocate per sancire la condanna dei vescovi Palladio e Secondino, propugnatori dell'arianesimo (vedi scheda su Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei Santi)
  4. Il Sinodo fu convocato da Sant'Ambrogio per la condanna del prete Gioviniano che contestava la verginità della Madonna (vedi scheda su Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei Santi).
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.