Sant'Eldrado di Novalesa

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Sant'Eldrado di Novalesa, O.S.B.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Santo
{{{note}}}

San Eldrado di Novalesa.jpg

Ambito lombardo, Sant'Eldrado di Novalesa (fine dell'XI secolo), affresco; Novalesa, Abbazia dei Santi Pietro e Andrea, cappella di Sant'Eldrado
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita seconda metà del VIII secolo
Morte 13 marzo 840
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa VIII secolo
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale IX secolo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 13 marzo
Altre ricorrenze
Santuario principale Cappella di Sant'Eldrado
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 13 marzo, n. 6:
« Nel monastero di Novalesa ai piedi del Moncenisio in val di Susa, sant'Eldrado, abate, che, appassionato del culto divino, riformò il salterio e promosse la costruzione di nuove chiese. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Sant'Eldrado di Novalesa (seconda metà del VIII secolo; † 13 marzo 840) è stato un abate e presbitero italiano.

Biografia

Nacque nella seconda metà dell'VIII secolo da famiglia aristocrazia franca.

Lasciò tutto per eseguire un pellegrinaggio a Compostela.

In seguito raggiunse l'Abbazia benedettina dei Santi Pietro e Andrea di Novalesa, presso Susa, di cui divenne abate e dove vi morì intorno all'844.

Come abate si ricorda in particolare l'iniziativa liturgica e culturale che lo spinse a correggere imprecisioni ed errori presenti nel libro dei Salmi in uso all'epoca, con la collaborazione di Floro, un dottissimo diacono di origine spagnola, che viveva e insegnava a Lione. Floro intraprese un lungo e minuzioso lavoro di controllo e di correzione, confrontando la versione latina con i testi in ebraico e mettendo a disposizione dell'abbazia un libro dei Salmi riveduto e corretto. Libro che rapidamente soppiantò le versioni precedenti.

Culto

Le reliquie del santo sono portate in processione dalla parrocchiale di Novalesa all'abbazia la domenica successiva alla ricorrenza che la Chiesa celebra il 13 marzo.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.