Santa Raffaella Maria del Sacro Cuore

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Santa Raffaella Maria del Sacro Cuore, A.C.I.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Rafaela Porras y Ayllón
Santa
Fondatrice dell'ordine

92297.JPG

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 74 anni
Nascita Cordova
1º marzo 1850
Morte Roma
6 gennaio 1925
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 8 giugno 1877
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 18 maggio 1952, da Pio XII
Canonizzazione 23 gennaio 1977, Paolo VI
Ricorrenza 6 gennaio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 6 gennaio, n. 10:
« Sempre a Roma, santa Raffaella Maria del Sacro Cuore Porras Ayllón, vergine, che istituì la Congregazione delle Ancelle del Sacratissimo Cuore di Gesù, e, ritenuta insana di mente, portò santamente a termine la sua vita tra le sofferenze e nella penitenza. »

Santa Raffaella Maria del Sacro Cuore, al secolo Rafaela Porras y Ayllón in spagnolo Rafaela Porras y Ayllón (Cordova, 1º marzo 1850; † Roma, 6 gennaio 1925) è stata una religiosa e fondatrice spagnola, insieme con la sorella Dolores, della congregazione delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù.

Vita

Rafaela nacque il primo marzo del 1850 a Pedro Abad in Spagna, figlia del sindaco Ildefonso Porras e di Rafaela Ayllón Castillo, e aveva undici fratelli e una sorella. Perse il padre nel 1854 morto di colera. Molto pia, fece voto di castità a quindici anni. Nel 1869 perse la madre e nel 1874 con la sorella si ritirò presso un convento di clarisse di Cordova per meditare sulla loro vocazione religiosa. L'anno le sorelle entrarono nella congregazione della Società di Maria Riparatrice e Rafaela prese il nome religioso di Rafaela Maria del Sagrat Cor (Raffaella Maria del Sacro Cuore). Quando la congregazione si trasferì a Siviglia le due sorelle restarono a Cordova dove, con l'aiuto del vescovo Ceferino González, fondarono l'Institut d'Adoratrius del Santíssim Sagrament i Filles de Maria Immaculada.

Nel 1877, a causa di incomprensioni sorte con il vescovo, si recò prima a Andújar e successivamente a Madrid, insieme ad altre sedici religiose. A Madrid, sotto la direzione dei gesuiti e del vescovo ausiliario Sancha, ottenne nel 1877 l'approvazione diocesana dell'istituto, che sarà ratificata da Papa Leone XIII nello stesso anno, e a cui drà il nome di congregazione di Ancelle del Sacro Cuore di Gesù (in seguito diventerà Ancelle del Sacro Cuore) avente l'obbiettivo di promuovere il culto del Santissimo Sacramento, educare le ragazze e i giovani e curare la formazione spirituale degli adulti.

Ben presto la congregazione cominciò a crescere con nuove fondazioni: Cordova (1880), Jerez de la Frontera (1883), Saragozza (1885), Bilbao (1886), Cadice (1890) e Roma (1892). Nominata superiora della congregazione nel 1887 lascerà l'incarico nel 1893 per dissensi all'interno dell'istituto, nominando nuova superiora sua sorella Dolores (che rimarrà in carica fino al 1903, quando sarà destituita). Addolorata dai contrasti avuti con le sorelle, si ritirò a Roma, presso la casa madre della congregazione, in cui conduce vita umile fino alla morte avvenuta il 6 gennaio del 1925.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.