Ludovico Bonito

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Ludovico Bonito
Stemma Ludovico Bonito.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Bonito tomba.jpg

Lapide sepolcrale nella cattedrale di Rimini.
'
Titolo cardinalizio
Età alla morte circa 63 anni
Nascita Agrigento
1350 ca.
Morte Rimini
13 settembre 1413
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1376
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione
Consacrazione 1383
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal
Patriarca dal
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
19 settembre 1408 da Gregorio XII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Ludovico Bonito o Boneto (Agrigento, 1350 ca.; † Rimini, 13 settembre 1413) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Ludovico Bonito nacque ad Agrigento intorno al 1350, figlio di Antonio. Era di nobile famiglia, attestata fin dal XI secolo fra i patrizi di Scala, giunti nella Costiera amalfitana da Roma e da qui un ramo si era poi trasferito ad Agrigento.

Ludovico coronò gli studi con il dottorato in diritto civile e canonico. Divenne sacerdote e nel 1376 fu nominato canonico della cattedrale di Agrigento.

Legatissimo a Manfredi III Chiaromonte, uno dei quattro vicari dell'isola di Sicilia durante la reggenza della regina Maria, fu eletto dal capitolo della cattedrale di Palermo, tra il 1385 e il 1386, arcivescovo di quella diocesi, al posto di fra' Nicola da Agrigento, inviso al Chiaromonte, che era stato allontanato con la forza. Papa Urbano VI accettò il fatto compiuto e il 1º giugno 1387 conferì al Bonito il pallio arcivescovile.

Il 10 novembre 1388 Ludovico indisse un Concilio provinciale, a cui parteciparono tra gli altri il vescovo di Agrigento Matteo Fugardo e il vescovo di Mazara.

Celebrate le nozze nel 1391 tra Martino di Aragona e la regina Maria, Bonifacio IX, successore di Urbano VI, cercò di ostacolare l'ascesa di Martino in Sicilia con l'aiuto di Andrea Chiaramonte, figlio di Manfredi III Chiaramonte, oltre che con l'aiuto di Ludovico Bonito. Appena Martino si impadronì della Sicilia nel maggio 1392, Andrea Chiaramonte venne giustiziato il 1° giugno in piazza Marina, a Palermo, mentre l'arcivescovo Bonito venne espulso dalla Sicilia. Fu accolto da Bonifacio IX che lo gravò di notevoli uffici della curia romana.

Nel 1395 il Bonito fu nominato arcivescovo di Antivari, nell'attuale Montenegro. L'anno successivo fu nominato arcivescovo titolare di Tessalonica in Grecia; fu trasferito alla diocesi di Bergamo il 5 settembre 1399 e all'arcidiocesi di Pisa il 18 luglio 1400.

Nella primavera del 1401 si recò a Pisa per ricevere il giuramento di fedeltà dal clero e dai vassalli della Chiesa pisana, e sembra aver risieduto anche in seguito nella sua diocesi. Ma la conquista fiorentina di Pisa ai primi di ottobre del 1406 mise fine anche al suo vescovato. L'11 ottobre 1406 i Dieci incaricarono il loro ambasciatore a Roma Rinaldo degli Albizzi di premere su Innocenzo VII perché sostituisse il Bonito con un fiorentino. Il 3 novembre 1406 Alemanno Adimari fu così nominato arcivescovo di Pisa, mentre al Bonito il 29 luglio 1407 fu assegnata da Gregorio XII la sede di Taranto.

Nel concistoro del 18 settembre 1408 Gregorio XII lo nominò cardinale presbitero con il titolo di Santa Maria in Trastevere.

L'Enciclopedia cattolica riferisce che Ludovico Bonito fu uno dei pochi rimasti fedeli a Papa Gregorio XII, condividendone le sorti fino alla morte. Lo seguì ad Aquileia, poi a Gaeta e dal dicembre 1412 a Rimini, sotto la protezione del principe Carlo Malatesta.

Come scrisse Lorenzo Cardella, il cardinale Bonito, mentre si preparava per partire al Concilio di Costanza, fu colto da una violenta febbre, privandolo della vita a Rimini il 13 settembre 1413. I funerali si svolsero nella chiesa di san Francesco il 15 settembre. L'elogio fu tenuto dal cardinale Giovanni Domenici arcivescovo di Ragusa e fu sepolto nella stessa chiesa.


Predecessore: Arcivescovo di Palermo Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
fra' Nicola da Agrigento 1383 - 1392 Alberto Villamarino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
fra' Nicola da Agrigento {{{data}}} Alberto Villamarino
Predecessore: Arcivescovo di Antivari Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Raimondo 1395 - 22 maggio 1396 Marino II I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raimondo {{{data}}} Marino II
Predecessore: Arcivescovo titolare di Tessalonica Successore: Archbishop CoA PioM.svg
ignoto 1396 - 1399 ignoto I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
ignoto {{{data}}} ignoto
Predecessore: Vescovo di Bergamo Successore: BishopCoA PioM.svg
Branchino Besozzi 5 settembre 1399 - 18 luglio 1400 Francesco Lante I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Branchino Besozzi {{{data}}} Francesco Lante
Predecessore: Arcivescovo di Pisa Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Giovanni Gabrielli 18 luglio 1400 - 1406 Alamanno Adimari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Gabrielli {{{data}}} Alamanno Adimari
Predecessore: Primate di Corsica e Sardegna Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Giovanni Gabrielli 18 luglio 1400 - 1406 Alamanno Adimari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Gabrielli {{{data}}} Alamanno Adimari
Predecessore: Arcivescovo di Taranto Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Alamanno Adimari 1406 - 1412 Rainaldo Brancaccio
(amministratore apostolico)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alamanno Adimari {{{data}}} Rainaldo Brancaccio
(amministratore apostolico)
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Filippo d'Alençon o
Niccolò Brancaccio
(pseudocardinale)
18 settembre 1408 - 13 settembre 1413 Rinaldo Brancaccio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo d'Alençon o
Niccolò Brancaccio
(pseudocardinale)
{{{data}}} Rinaldo Brancaccio
Bibliografia
  • Dizionario Biografico degli Italiani - Vol. 12 (1971), online
  • Lorenzo Cardella Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma : Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 2, parte 2, p. 344 seg., online
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.