Auctorem Fidei

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Auctorem fidei)
Auctorem Fidei
Bolla pontificia di Pio VI
C o a Pio VI.svg
Data 28 agosto 1794
(XX di pontificato)
Traduzione del titolo
Argomenti trattati Gallicanesimo e Giansenismo
Bolla precedente
Bolla successiva

(IT) Testo integrale sul sito della Santa Sede.

Tutti i documenti di Pio VI
Tutte le Bolle pontificie

Auctorem Fidei è una bolla di Papa Pio VI del 28 agosto 1794 di condanna del Gallicanesimo e del Giansenismo, emersi durante il Sinodo di Pistoia del 1786.

Nella bolla 85 articoli del documento sinodale di Pistoia, vengono esaminati e confutati. Il vescovo Scipione de' Ricci che aveva indetto il sinodo vi si sottomise. Nel 1805 papa Pio VII a Firenze nel suo viaggio di ritorno dall'esilio francese ebbe modo di incontrare il vescovo de' Ricci che si scusò personalmente.

Questo documento è servito come fonte dogmatica per combattere errori dottrinali emersi nel XIX e XX secolo. Viene citato nelle encicliche Indulgentiarum doctrina, Quo Graviora, Commissum Divinitus, Mysterium Fidei e Pascendi Dominici Gregis.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.