Beata Eva

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Eva
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Beata
{{{note}}}

48500A.JPG

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 60 anni
Nascita Liegi
1205 ca.
Morte Liegi
1265 ca.
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa XIII secolo
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Immagini
Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 14 marzo
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 14 marzo, n. 6:
« A Liegi in Lotaringia, nell'odierno Belgio, beata Eva da Cornillion, monaca di clausura nel monastero di San Martino, che insieme a santa Giuliana, priora dello stesso cenobio, si adoperò affinché il Papa Urbano IV istituisse la solennità del Corpo di Cristo. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata Eva (Eva da Cornillion) in francese (Ève de Saint-Martin) o (Ève de Liège) (Liegi, 1205 ca.; † Liegi, 1265 ca.) è stata una monaca belga, fu assieme a Santa Giuliana di Cornillon la promotrice nella Chiesa della festa del Corpus Domini.

Biografia

Nacque tra il 1205 e 1210 in un ambiente certamente agiato, fu combattuta fra la vita nel mondo e quella di reclusa, la sua vocazione fu favorita dall'incontro con santa Giuliana di Cornillon che influì molto sulla sua scelta. Entrò da prima nel cenobio di Cornillon dove madre Giuliana era priora.

Passò poi nel monastero di San Martino a Liegi, dove riceveva spesso la visita di Giuliana che le confidava le sue visioni e il suo grande desiderio di veder istituito un culto che glorificasse il Sacramento dell'Eucaristia.

In seguito Giuliana fuggita da Cornillon, trovò ospitalità a san Martino presso Eva, la quale fu testimone dei suoi stati mistici. Inizialmente scettica in seguito aiutò Giuliana nel suo scopo e dopo la morte di lei, continuò l'opera al punto che fu per molto tempo da molti ritenuta la vera promotrice del culto, mentre Giuliana fu a lungo ignorata.

Agì presso il vescovo di Liegi, Enrico de Gueldre per ottenere da Papa Urbano IV un decreto in merito. Il Papa le inviò una missiva l'8 settembre del 1264 dove le annunciava che con la Bolla Transiturus de hoc mundo si istituiva la Festa del Corpus Domini per tutta la Chiesa Universale, con Ufficio proprio contenente l'inno eucaristico Pange lingua fatto appositamente comporre dal Pontefici a san Tommaso d'Aquino, chiedendole di diffonderne il testo proprio della ricorrenza.

Questa Bolla è un fondamento storico attestante l'istituzione della festa nell’agosto – settembre del 1264 e la testimonianza del grande fervore di Eva nel determinarne l'introduzione.

Morì a san Martino di Liegi verso il 1265.

Culto

La sua tomba divenne rapidamente un luogo di culto, le si diede indifferentemente il titolo di santa o beata, anche se poi fu quest'ultimo a prevalere.

Nel XVI secolo le spoglie furono traslate e deposti in un altare laterale. L'18 dicembre del 1746 furono traslate sull'altare di san Martino.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.