Beata María Dolores Rodríguez Sopeña

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata María Dolores Rodríguez Sopeña
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Beata
{{{note}}}

Foto-de-la-Beata.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 69 anni


Nascita Vélez-Rubio
30 dicembre 1848
Morte Madrid
10 gennaio 1918
Sepoltura Cappella della casa dell'Instituto Catechista (Madrid)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 23 marzo 2003, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 10 gennaio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia Biografia su vatican.va
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 10 gennaio, n. 19:
« A Madrid in Spagna, beata Maria Addolorata Rodríguez Sopeña, vergine: dando una esemplare testimonianza di carità cristiana, si accostò agli ultimi della società del suo tempo, specialmente nelle periferie delle grandi città; fondò l'Istituto delle Dame Catechiste e l'Opera Catechistica per annunciare il Vangelo e promuovere lo sviluppo dei poveri e degli operai nella società. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata María Dolores Rodríguez Sopeña (Vélez-Rubio, 30 dicembre 1848; † Madrid, 10 gennaio 1918) è stata una religiosa e fondatrice spagnola.

Cenni biografici

Nacque a Velez Rubio (diocesi di Almería in Spagna) il 30 dicembre 1848, quarta di sette fratelli di Tommaso Rodríguez Sopeña e Nicoletta Ortega Salomón, avvocato e magistrato.

Nel 1866 il padre fu nominato magistrato presso il tribunale di Almería. La giovane María Dolores mostrò i suoi primi segni di interesse verso i poveri e i bisognosi frequentando con la madre gli assistiti della Società San Vincenzo De Paoli.

Nel 1872 raggiunse il padre, giudice a Porto Rico e continuò la sua opera di istruzione e formazione religiosa a favore delle ragazze di colore. Si trasferì poi, al seguito del padre, a Cuba, dove tentò di farsi suora ma non venne accettata a causa di un suo difetto alla vista.

A Cuba morì la madre e il padre chiese di essere messo a riposo e la famiglia ritornò a Madrid nel 1876. A Madrid María Dolores, oltre a dedicarsi alla cura della casa e del padre, svolgeva attività di apostolato nei quartieri poveri. Approfondì la sua vita spirituale accompagnata da un direttore spirituale Gesuita che la introdusse agli esercizi spirituali di sant'Ignazio. Nel 1883 perse anche il padre e dopo un fallito tentativo di farsi religiosa presso le Salesiane, aprì una "Casa Sociale", dove si dava spazio alle diverse necessità da lei notate nelle sue visite all'ospedale o al carcere.

Nel 1892, su suggerimento del arcivescovo di Madrid, mons. Ciriaco María Sancha y Hervás, fondò una Associazione dell'Apostolato Secolare (oggi: "Movimento Laici Sopeña"), che l'anno seguente ricevette l'approvazione dell'autorità civile, estendendosi a otto quartieri della capitale. Dopo aver esteso l'operato ad altre città della Spagna, a seguito di molti malintesi, diede le sue dimissioni da Presidentessa dell'associazione.

Nel 1900, dopo un pellegrinaggio a Roma per l'anno santo, decise di fondare un Istituto Religioso che continuasse l'Opera iniziata nel 1892 e che sostenesse spiritualmente l'Associazione laicale. Il mons. Sancha divenuto cardinale e in quel momento arcivescovo di Toledo, le propone di fondarla in quella città.

Il 24 settembre 1901, a Loyola, dopo un corso di Esercizi Spirituali realizzato con 8 compagne, vi fu l'atto di inizio dell' "Istituto delle Dame Catechiste" (oggi Istituto Catechista Dolores Sopeña). La fondazione ufficiale avvenne a Toledo il 31 ottobre seguente. Con essa nacque anche una associazione civile (oggi: Opera Sociale e Culturale Sopeña - OSCUS) che, nel 1902, ottiene il riconoscimento governativo. Nel 1905 l'Istituto ricevette il Decretum Laudis e il 21 novembre 1907 furono approvate dalla Santa Sede,.

In pochi anni stabilì comunità e centri nelle città più industrializzate della Spagna del tempo. Nel 1910 si celebrò il primo Capitolo Generale e madre María Dolores venne rieletta Superiora Generale. Nel 1914 si aprì una casa in Roma e nel 1917 le prime Catechiste del nuovo continente aprirono una casa in Cile.

Morì a Madrid il 10 gennaio 1918, con fama di santità e lì fu sepolta nella Cappella della casa dell'Instituto Catechista.

Fonti
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.