Beata Regina Protmann

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Regina Protmann, C.S.C.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Beata
Fondatrice della congregazione

Regina Protmann.jpg

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 61 anni
Nascita Ermeland
1552
Morte Ermeland
18 gennaio 1613
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa 1583
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 13 giugno 1999, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 18 gennaio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 18 gennaio, n. 11:
« A Braunsberg in Prussia, beata Regina Protmann, vergine, che, presa d'amore per i poveri, si adoperò molto al servizio dei bisognosi e fondò la Congregazione delle Suore di Santa Caterina. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata Regina Protmann (Ermeland, 1552; † Ermeland, 18 gennaio 1613) è stata una religiosa e fondatrice polacca della congregazione delle Suore di Santa Caterina Vergine e Martire.

Vita

Nacque a Braunsberg - Ermeland allora in Prussia nel 1552 in una agiata famiglia patrizia di origini tedesche.

A diciannove anni lasciò gli agi della casa paterna per ritirarsi insieme a tre compagne, in un vecchio edificio, per iniziare una vita di comunità, dedicata a Dio, nella povertà assoluta e al servizio del prossimo.

Per aiutare i bisognosi svolse i lavori più umili e pesanti, si recava presso gli ammalati cui portava il conforto della fede, si occupava dell'educazione dei bambini, in particolare delle ragazze.

Fu sempre sollecita e sensibile di fronte a tutte le esigenze e i bisogni del prossimo; con devozione e fervore si dedicò anche alla cura dell'altare e della chiesa del suo paese.

Nel 1583, il vescovo Martino Kromer confermò le norme di vita, da lei dettate, per la piccola Comunità. Questa prima regola fu sottoposta a revisioni. Alla stesura della nuova regola parteciparono anche i padri gesuiti Paolo Boxa e Engelbert Keilert. Le revisioni della regola furono approvate il 12 marzo 1602 a Vilnius, dal vescovo della Varmia, Pietro Tylicki e dal nunzio apostolico Claudio Rangoni, sotto il pontificato di Papa Clemente VIII.

Ben presto la Comunità si ingrandì aprendo altre Case a Wormditt, Heilsberg e Röbel. Dopo aver effettuato un disagiato viaggio in inverno, Regina Protmann ritornò ammalata al suo primo convento a Braunsberg, dove dopo una lunga e sofferta malattia, morì il 18 gennaio 1613. Alle consorelle in pianto lasciò il suo testamento spirituale:

« E mia premura umile e materna per voi, mie sorelle carissime, di incitarvi a perdurare sempre fedelmente nella disciplina, nelle modestia, nell'umiltà, nella vera pazienza, nella perfetta obbedienza e nell'amore cristiano davanti al Signore Dio e al nostro amatissimo Sposo Gesù Cristo e anche davanti a tutti gli uomini... Abbiate veramente cura non soltanto di realizzare l'amore fraterno tra di voi, ma di vivere in pace con ogni uomo. E il buon Dio vi appoggerà in tutto e vi benedirà. [1] »
Note
  1. Dalla biografia nei Beati e santi di Giovanni Paolo II, nei collegamenti esterni
Voci correlate

Suore di Santa Caterina Vergine e Martire

Collegamenti esterni


Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.