Beato Bartolomeo Maria Dal Monte

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beato Bartolomeo Maria Dal Monte
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Beato

72075.JPG

'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 52 anni
Nascita Bologna
3 novembre 1726
Morte Bologna
24 dicembre 1778
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 20 dicembre 1749
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 27 settembre 1997, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 24 dicembre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, [[24 dicembre]], n. 6:
« A Bologna, beato Bartolomeo Maria Dal Monte, sacerdote, che in molte regioni d'Italia predicò al popolo cristiano e al clero la parola di Dio e con tale finalità istituì la Pia Opera delle Missioni. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beato Bartolomeo Maria Dal Monte (Bologna, 3 novembre 1726; † Bologna, 24 dicembre 1778) è stato un presbitero, predicatore e fondatore italiano della Pia Opera delle Missioni.

Biografia

Nacque a Bologna, il 3 novembre 1726, da una famiglia benestante. La madre, Anna Maria Bassani, lo aveva impetrato facendo un voto a san Francesco di Paola, dopo che, dei quattro figli precedenti, tre erano sopravvissuti solo pochi giorni e l'ultimo non era giunto neppure al parto. Al battesimo, il giorno seguente, gli furono imposti i nomi di Bartolomeo, Carlo, Maria, Melchiorre. Trascorse la fanciullezza in famiglia, all'età di sei anni e mezzo, il 26 aprile 1733, ricevette la Cresima dal cardinale Prospero Lambertini, allora arcivescovo di Bologna che divenne poi Papa Benedetto XIV.

La vocazione sacerdotale incontrò, tuttavia, l'aspra opposizione del padre. Bartolomeo, incoraggiato soprattutto dall'incontro con san Leonardo da Porto Maurizio e il suo metodo delle missioni, volle dedicarsi alla predicazione e si decise definitivamente per il sacerdozio. Seguito dal suo direttore spirituale, si preparò agli ordini maggiori del suddiaconato e del diaconato, ricevendo l'ordinazione sacerdotale, il 20 dicembre 1749, con l'imposizione delle mani da parte dell'Amministratore diocesano, inviato dallo stesso Papa Benedetto XIV, che per diversi anni continuò a reggere la diocesi di Bologna.

Dopo i primi anni dedicati all'apprendimento dell'arte della predicazione, don Bartolomeo Maria Dal Monte intraprese una straordinaria attività missionaria, prima nelle parrocchie della diocesi di Bologna e poi durante tutti i suoi 26 anni di generosa predicazione, allargò il suo campo d'azione in ben 62 diocesi dell'Italia Settentrionale e Centrale.

Nel 1774 a 48 anni, fu chiamato dal cardinale Vicario di Roma a predicare la solenne missione in Piazza Navona e in preparazione dell'Anno Santo del 1775, di tenere gli esercizi spirituali al clero romano nella Chiesa del Gesù. Papa Pio VI voleva trattenerlo stabilmente a Roma, ma egli rifiutò per continuare la sua missione evangelizzatrice tra il popolo delle campagne. L'arcivescovo di Bologna lo esonerò dall'incarico di Rettore del Seminario a cui in un primo tempo era stato designato, per lasciarlo libero di predicare, nelle estenuanti missioni. Si offrì anche per le missioni in India, ma per le sue precarie condizioni di salute, ne fu dissuaso dai superiori.

Utilizzando i beni ereditati dal padre, fondò la Pia Opera delle Missioni per dare solidità e continuità alle missioni al popolo, avvalendosi di sensibili e intelligenti collaboratori. Ma volle soprattutto che la sua Opera fosse una fucina di apostoli; sacerdoti diocesani che in piena comunione col vescovo, fossero totalmente disponibili alla predicazione, convinto che non si poteva essere autodidatti nella difficile vita del predicatore. Creò delle strutture adatte per la formazione dei suoi collaboratori, dedicando loro interessanti scritti spirituali, redatti personalmente.

Infine stremato dalle fatiche apostoliche, due mesi prima di concludere la sua esistenza terrena, durante la sua ultima missione, proruppe in una profetica esclamazione:

« Io vado a morire a Bologna la notte di Natale »

Il 15 dicembre 1778, consumato dalla febbre, dovette interrompere la Santa Messa e la sua salute si aggravò irreparabilmente per complicazioni polmonari. Il 24 dicembre, confortato dai Sacramenti e dalla visita dell'arcivescovo, serenamente rendeva lo spirito, andando in cielo a celebrare il Natale.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.