Chiesa di Santa Maria del Buon Aiuto nell'Anfiteatro Castrense (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Chiesa di Santa Maria del Buon Aiuto nell'Anfiteatro Castrense
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Santa Maria del buon aiuto 231.jpg
Roma, Chiesa di Santa Maria del Buon Aiuto nell'Anfiteatro Castrense
Altre denominazioni
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località
Diocesi Roma
Vicariatus Urbis
Religione Cattolica
Indirizzo Piazza di Santa Croce in Gerusalemme
00185 Roma (RM)
Telefono +39 06 7014769
Fax
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web

[http:// Sito ufficiale]

Sito web 2
Proprietà
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione
Dedicazione Maria Vergine
Vescovo
Fondatore papa Sisto IV
Data fondazione 1476
Architetto
Stile architettonico
Inizio della costruzione 1476
Completamento
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Data di consacrazione
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Titolo
Strutture preesistenti Edicola devozionale, Chiesa di Santa Maria de Oblationario
Pianta rettangolare
Tecnica costruttiva
Materiali laterizi, travertino
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni SIXTUS IIII FONDAVIT MCCCCLXXVI; IN QUESTO SANTO LOCO SI PREGA DIO PER L'ANIME DEL SANTO PURGATORIO LA SANTA MEMORIA DI SISTO QUARTO FECE INGRANDIRE QUESTO SANTO LOCO
Marcatura Stemma di papa Sisto IV
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore >= inatteso. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore >= inatteso.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore >= inatteso. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore >= inatteso. / , {{}}
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Chiesa di Santa Maria del Buon Aiuto nell'Anfiteatro Castrense è una luogo di culto di Roma, situato sulla piazza di Santa Croce in Gerusalemme, nel rione Esquilino, a ridosso delle Mura Aureliane e dell'Anfiteatro Castrense.

Storia

Nel 1476, papa Sisto IV fece costruire la Chiesa di Santa Maria del Buon Aiuto, facendo demolire un edificio più antico, la Chiesa di Santa Maria de Oblationario, citata in alcuni documenti dell'epoca di Innocenzo III (1198-1216) e Bonifacio VIII (1294-1303) e così chiamata perché veniva mantenuta con le oblazioni dei fedeli.

La tradizione racconta che il pontefice trovò riparo dai fulmini durante un violento temporale, presso le Mura Aureliane, dove era un edicola sacra con un dipinto raffigurante Maria Vergine al quale si rivolse implorando il suo aiuto. In seguito a ciò e proprio in questo luogo, fece costruire la piccola chiesa, dove è ancora custodita l'immagine sacra. La denominazione, Santa Maria del Buon Aiuto o del Soccorso, attribuita alla chiesa ricorda proprio la protezione offerta dalla Madonna al pontefice in tale circostanza. Inoltre, l'edificio in passato ha avuto anche un'altra intitolazione, Santa Maria de' Spazzolari o Spazzolarla, forse in attinenza con l'Università dei Cappellari che per qualche tempo ne ebbe la cura.

L'edificio è stata oggetto di restauri nel 1836 e nel 1880.

La chiesa, affidata alla Confraternita di S. Maria del Buon Aiuto, è luogo sussidiario di culto della Parrocchia di Santa Croce in Gerusalemme (Roma).

Descrizione

Esterno

La chiesa, posta su un alto podio accessibile attraverso una breve scala con balaustra, presenta una semplice facciata a capanna, aperta da una finestra rettangolare con architrave in travertino, nel quale è incisa l'iscrizione:

(LA) (IT)
« SIXTUS IIII FONDAVIT MCCCCLXXVI » « Sisto IV fondò 1476 »

Sulla parte alta della facciata è situato anche lo stemma di papa Sisto IV, mentre una seconda iscrizione, su lastra marmorea, è posta sopra il portale nella quale si legge:

« IN QUESTO SANTO LOCO SI PREGA DIO PER L'ANIME DEL SANTO PURGATORIO LA SANTA MEMORIA DI SISTO QUARTO FECE INGRANDIRE QUESTO SANTO LOCO. »

Sul lato sinistro del tetto prospetta il campanile a vela eretto nel XIX secolo.

Interno

Chiesa di Santa Maria del Buon Aiuto nell'Anfiteatro Castrense (interno)

L'interno della chiesa, orientato (ossia con l'abside rivolto a Est), è a pianta rettangolare con volta a crociera sorretta da semipilastri poligonali su capitelli corinzi. Sull'altare si conserva un dipinto murale raffigurante:

Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.