Didier de La Cour

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Didier de La Cour, O.S.B.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Didier de La Cour.jpg

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 73 anni
Nascita Montzéville
dicembre 1550
Morte Verdun
14 novembre 1623
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1568
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1581
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Didier de La Cour (Montzéville, dicembre 1550; † Verdun, 14 novembre 1623) è stato un abate e fondatore francese dell'Ordine di San Benedetto. Nel 1604 fondò la Congrégation des Saints-Vanne-et-Hydulphe (Congregazione dei Santi Vitone e Idulfo).

Biografia

Nacque a Montzéville, nel dipartimento francese della Mosa, nel dicembre del 1550 da una nobile famiglia lorenese decaduta.

Entrò a diciotto anni nell'abbazia di Saint-Vanne a Verdun; compì in seguito studi superiori all'Università di Pont-à-Mousson dove ebbe modo di stringere amicizia con Servais de Lairuelz e San Pierre Fourier.

Ricevette l'ordinazione sacerdotale dal vescovo di Verdun nel 1581, durante il suo primo anno di teologia[1] .

Tornato nella sua abbazia animato da un desiderio di rinnovamento della vita monastica, fu però ostacolato da molti confratelli, che non intendevano ritornare a un modello di vita più aderente ai principi del santo fondatore.

Nel 1604 i suoi sforzi furono infine coronati da successo ed egli diede vita alla nuova congregazione, che raggruppò diverse abbazie benedettine desiderose di riforma. Alla morte del monaco la congregazione benedettina contava venti comunità monastiche raggruppate in tre province.

Note
  1. Histoire du Vénérable Dom Didier de La Cour, Parigi, 1772, p. 27 (FR) Testo in rete
Voci correlate
Bibliografia
  • (FR) Gérard Michaux, Dom Didier de La Cour et la réforme des Bénédictins de Saint-Vanne, in Les Prémontrés et la Lorraine XIIe - XVIIIe siècle. XXIIIe colloque du Centre d'études et de recherches prémontrées, sous la direction de Dominique-Marie Dauzet et Martine Plouvier, Beauchesne, Parigi 1998 , p. 125-144

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.