Diocesi di Pasto

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Pasto
Dioecesis Pastopolitana
Chiesa latina

Catedral de San Juan de Pasto.jpg
vescovo Julio Enrique Prado Bolaños
Sede Pasto

sede vacante
Pasto

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Popayán
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Escudo de la Diocesis de Pasto.svg
Stemma
Mappapasto.gif
Mappa della diocesi
Dipartimento colombiano di Narino
Collocazione geografica della diocesi
Nazione bandiera Colombia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Parrocchie 62
Sacerdoti

133 di cui 91 secolari e 42 regolari
4.887 battezzati per sacerdote

107 religiosi 257 religiose 6 diaconi
730.000 abitanti in 6.813 km²
650.000 battezzati (89,0% del totale)
Eretta 10 aprile 1859
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Carrera 24 No 17-70, Pasto [Nariño], Colombia
tel. (92) 7232.228; 7233.226 fax. 7235.055

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2005 Scheda
Chiesa cattolica in Colombia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Pasto (in latino: Dioecesis Pastopolitana) è una sede della Chiesa cattolica in Colombia suffraganea dell'arcidiocesi di Popayán. Nel 2004 contava 650.000 battezzati su 730.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Julio Enrique Prado Bolaños.

Territorio

La diocesi comprende 25 municipalità del dipartimento colombiano di Nariño.

Sede vescovile è la città di Pasto, dove si trova la cattedrale di sant'Ezequiel Moreno.

Il territorio si estende su 6.813 km² ed è suddiviso in 62 parrocchie.

Storia

La diocesi fu eretta il 10 aprile 1859 con la bolla In excelsa di papa Pio IX, ricavandone il territorio dalla diocesi di Popayán (oggi arcidiocesi).

Il 1900 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Popayán.

Il 20 novembre 1904 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Caquetá, che sarà elevata a vicariato apostolico il 31 maggio 1930 e soppressa l'8 febbraio 1951 a vantaggio dell'erezione dei vicariati apostolici di Florencia e di Sibundoy e della prefettura apostolica di Leticia.

Il 1º maggio 1927 e il 23 settembre 1964 ha ceduto altre porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente della prefettura apostolica di Tumaco (oggi diocesi) e della diocesi di Ipiales.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 730.000 persone contava 650.000 battezzati, corrispondenti all'89,0% del totale.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.