Lamech (padre di Noè)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando il Lamech discendente di Caino, vedi Lamech.

Lamech è il nome di un patriarca antidiluviano, antenato di Gesù, ottavo discendente di Adamo, nipote di Enoch e figlio di Matusalemme, padre di Noè e nonno di Sem.

Lamech fu generato da Matusalemme all'età di 187 anni[1]. Lamech a sua volta generò Noè quando aveva 182 anni, e il testo biblico dice che quando generò Noè disse: "Costui ci consolerà del nostro lavoro e della fatica delle nostre mani, a causa del suolo che YHWH ha maledetto". Dopo aver generato Noè, Lamech visse ancora 595 anni generando altri figli e figlie. La sua morte è quindi all'età di 777 anni, 18 anni prima del padre Matusalemme, e altrettanti prima del diluvio universale.

Lamech ritorna unicamente nella genealogia di Gesù riportata nel Vangelo di Luca (3,36)[2].

Note
  1. Per l'interpretazione di questi numeri iperbolici, vedi Patriarchi antidiluviani.
  2. La genealogia di Gesù secondo Luca si trova in 3,23-38.
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.