Terach

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Terach è il nome di un patriarca postdiluviano, antenato di Gesù, nipote di Seruk e figlio di Nacor, padre di Abramo e nonno di Isacco.

La Genesi racconta che fu generato da Nacor all'età di ventinove anni, 1876 dopo la creazione del mondo. A sua volta, Terach generò, all'età di ventinove anni, i suoi tre figli Abramo, Nacor e Aran. Dopo la morte del suo figlio minore, si trasferì da Ur dei Caldei, sua città natale, con l'orfano Lot, con suo figlio Abramo e sua nuora Sara nella terra di Canaan. Qui morì, all'età di duecentocinque anni, 2081 dopo la creazione (11,24.26-32).

In un altro passo, l'Antico Testamento ci informa che Terach era di religione pagana (Gs 24,2).

Nel Nuovo Testamento Terach è chiamato Tare. Il suo nome ritorna unicamente nella genealogia di Gesù riportata nel Vangelo di Luca (3,34)[1].

Note
  1. La genealogia di Gesù secondo Luca si trova in 3,23-38.
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.