Louis-Sébastien Le Nain de Tillemont

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Louis-Sébastien Le Nain de Tillemont
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

440px-Tillemont.jpg

'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 60 anni
Nascita Parigi
30 novembre 1637
Morte Parigi
10 gennaio 1698
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Port-Royal des Champs, 1676
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Louis-Sébastien Le Nain de Tillemont (Parigi, 30 novembre 1637; † Parigi, 10 gennaio 1698) è stato un presbitero e storico francese. Le due grandi opere storiche del Tillemont[1] rimangono fondamentali e, in alcuni punti, sostanzialmente ancora non del tutto superate.

Cenni biografici

Nacque a Parigi il 30 novembre 1637, figlio di Jean IV Le Nain (1613-1698), consigliere nel parlamento dal 1632 e poi maître des requêtes e di Marie Le Ragois, proveniente da una famiglia di finanzieri e magistrati. La coppia era molto pia, legata a ambienti giansenisti, ed ebbe almeno sette figli rimasti in vita.

Louis-Sébastien compì i suoi studi da prima presso la Petites écoles de Port-Royal. Nel 1661, su raccomandazione di Lemaistre de Sacy, fu ammesso al seminario della diocesi di Beauvais, di cui fu vescovo dal 1650 al 1679 Nicolas Choart de Buzenval, in precedenza avvocato, parlamentare e consigliere di Stato, molto legato a Port-Royal e ai giansenisti. Louis-Sébastien Le Nain vi studiò dal 1664 al 1669.

Dopo la Paix de l'Église del 16 settembre 1668 e la riapertura di Port-Royal des Champs, Le Nain raggiunse i "solitari" presso il monastero. Fu ordinato suddiaconato nel settembre 1672 e presbitero nel 1676. Nel 1679 i "solitari di Port-Royal" furono sciolti su ordine dell'arcivescovo di Parigi, François Harlay de Champvallon e Le Nain si ritirò a Tillemont, una piccola proprietà di famiglia tra Montreuil e Vincennes.

Lì visse il resto della sua vita, conducendovi una vita molto austera e completamente dedicata ai suoi lavori storiografici. Vi diede luce nei 1690 ai primi volumi della sua Histoire des empereurs et des autres princes qui ont régné durant les six premiers siècles de l'Èglise e nel 1693 alle Mémoires pour servir a' l'histoire ecclésiastique des six premiers siècles. Di queste opere solo quattro volumi su sei dell'Histoire e quattro su sedici delle Mémoires furono pubblicate durante la sua vita.

Si dedicò per due anni a raccogliere e classificare documenti relativi a san Luigi per conto di Lemaistre de Sacy, morto nel 1684, il quale non se ne poté servire per la prematura morte. Questi lavori furono pubblicati postumi a opera della Société de l'histoire de France nel 1847-51.

Morì a Parigi il 10 gennaio 1698.

Note
  1. Histoire des empereurs et des autres princes qui ont régné durant les six premiers siècles de l'Èglise pubblicati a Parigi, dal 1690 (i tomi V e VI postumi 1701-1738). E Mémoires pour servir a' l'histoire ecclésiastique des six premiers siècles, ivi, dal 1693 (i tomi V-XVI postumi, 1698-1712)
Bibliografia
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.