Ludovico Sabbatini

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Venerabile Ludovico Sabbatini, P.O.C.R.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Venerabile

91312.JPG

{{{didascalia}}}
'
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 73 anni
Nascita Napoli
30 agosto 1650
Morte 11 giugno 1724
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1674
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il 1765, da Clemente XIII
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza [[]]
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it

Venerabile Ludovico Sabbatini (Napoli, 30 agosto 1650; † 11 giugno 1724) è stato un presbitero ed educatore cattolico. italiano. Nel 1765 fu proclamato venerabile da Clemente XIII.

Biografia

Nato in una famiglia profondamente religiosa (una delle sue sorelle fu suora, mentre gli altri fratelli furono sacerdoti), sin da giovane si dedicò alla vita religiosa.

Entrato nella Congregazione dei Pii Operai, insegnò religione ai figli delle famiglie indigenti e operaie, prestando servizio nel contempo presso la Chiesa di San Nicola alla Carità a Napoli, dove fu associato alla Congregazione dei Figlioli.

All'età di 24 anni fu ordinato sacerdote e subito iniziò l'attività di insegnamento nella Basilica di San Giorgio Maggiore, fondando nel 1684 il monastero adiacente la Chiesa della Santissima Annunziata a favore delle ragazze cadute in disgrazia che desideravano prendere i voti religiosi.

Nel 1687, padre Sabbatini si recò a Roma per promuovere la Congregazione dei Pii Operai presso lo Stato Pontificio e sin da allora fu impegnato in attività pie a favore dei poveri, degli ammalati e dei carcerati, oltre a continuare nell'insegnamento; presso il Collegio dei Catecumeni fondò un'accademia di dogma e di esegesi.

Tornato a Napoli nel 1696, fu nominato Preposito Generale della sua Congregazione oltre a dirigere per 25 anni la Congregazione dei Dottori e Cavalieri in San Giorgio Maggiore, chiesa in cui fu sepolto dopo la morte avvenuta nel 1724.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.