Museo Nicolaiano di Bari

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo Nicolaiano di Bari
Bari MuNicolaiano PergamenaCarloIIdAngio 1301.jpg
Pergamena con sigillo in oro di Carlo II d'Angiò (1301).
Categoria Musei pontifici
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Puglia
Regione Stemma Puglia
Provincia Bari
Comune Stemma Bari
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Arcidiocesi di Bari-Bitonto
Indirizzo Strada Vanese, 1
70122 Bari (BA)
Telefono +39 080 5231429
Fax
Posta elettronica museonicolaiano@libero.it
Sito web [1]
Proprietà Santa Sede
Tipologia arte sacra
Contenuti arazzi, arredi sacri, codici miniati, dipinti, ex voto, lapidi, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica, vetri
Servizi archivio storico, audioguide, biblioteca, bookshop, didattica, organizzazione di eventi e mostre temporanee, sala multimediale, visite guidate
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo ex Ospizio dei pellegrini
Datazione sede XI secolo, fine
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori
Data di fondazione 1966
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}

Il Museo Diocesano di Bari, allestito nell'ex Ospizio dei pellegrini (fine XI secolo),[1] è stato inaugurato nel 1966, per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla Basilica di San Nicola, da lasciti e da donazioni.

Storia

Il Museo, istituito nel 1966, fu inizialmente collocato nei matronei della Basilica per essere trasferito, nel 1987, nel nuovo allestimento in un ambiente ricavato al piano terra della torre campanaria ed, infine nell'attuale sede inaugurata il 6 febbraio 2010.

Percorso espositivo ed opere

L'itinerario museale si sviluppa in tre sale espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal IX al XIX secolo.

Pittura e scultura

Il Museo conserva pregevoli dipinti e sculture, tra cui spiccano:

Materiali lapidei

Il Museo presenta materiali lapidei di particolare pregio ed interesse culturale, fra i quali si segnalano:

Suppellettile liturgica, arredi e paramenti sacri

Manifattura trapanese, Borsa del corporale (XVII secolo), seta bianca decorata con coralli

Nel Museo sono esposti preziosi oggetti liturgici, arredi e paramenti sacri. Di rilievo:

Pergamene e codici miniati

Ambito pugliese, Bottiglia della santa manna di san Nicola di Bari (XIX secolo), vetro dipinto ad olio

Il Museo custodisce pergamene e codici miniati. Particolarmente pregiati per il valore artistico e storico sono:

Note
  1. L'Ospizio dei pellegrini venne fatto edificare dall'abate Elia, colui al quale vennero affidate le spoglie di san Nicola di Bari traslate da Myra nel 1087.
Bibliografia
  • Gerardo Cioffari, Il Museo Nicolaiano di Bari. Breve guida storico-artistica, Editore Levante, Bari 2010
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, p. 202 - ISBN 9788836536535
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.