Chiesa Cattolica in Saint Kitts e Nevis

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Nevis)
Chiesa cattolica in Saint Kitts e Nevis
StemmaPapaFrancesco 18-03-2013.jpg
Concattedralebaseterre.jpg
{{{didascalia}}}
Anno 2005
Cristiani
Ichthus.svg
Cattolici
Battezzati {{{battezzati}}}
Popolazione 40 mila
Dati su Catholic hierarchy
Categoria:Chiesa cattolica in Saint Kitts e Nevis
Saint Kitts e Nevis

La Chiesa Cattolica in Saint Kitts e Nevis fa parte della diocesi di Saint John's-Basseterre, che ha la sua sede nella città di Saint John's sull'isola di Antigua.

Storia e organizzazione ecclesiastica

Lo stato di Saint Kitts e Nevis comprende le due isole di Saint Kitts e di Nevis[1]. Il cattolicesimo iniziò a fiorire sull'isola di Saint Kitts nel corso dell'Ottocento grazie soprattutto ad immigrati portoghesi ed irlandesi. Nel 1858 fu nominato il primo parroco, il sacerdote Phillip Lynch.

Oggi i cattolici di Saint Kitts e Nevis appartengono alla diocesi di Saint John's-Basseterre, che ha la sua sede nella città di Saint John's sull'isola di Antigua. A Basseterre, capitale di Saint Kitts e Nevis, si trova la concattedrale dell'Immacolata Concezione di Maria Vergine, costruita nel 1856, e ricostruita negli anni 1927-1928. In Saint Kitts esistono altre due parrocchie, la Sacra Famiglia e il Sacro Cuore. Nell'isola di Nevis si trova la parrocchia di Santa Teresa. In totale, sono 4 le parrocchie cattoliche presenti nello stato insulare.

Nunziatura apostolica

La nunziatura apostolica di Saint Kitts e Nevis è stata istituita il 19 luglio 1999.

Nunzi apostolici
Note
  1. Lo stato è conosciuto anche come Saint Cristopher e Nevis in quanto l'isola di Saint Kitts può essere chiamata anche Saint Cristopher o Saint-Christophe (questa denominazione fu data da Cristoforo Colombo in suo onore nel 1493). La capitale è Basseterre. Vi si parla la lingua inglese e sono presenti sia chiese anglicane che cattoliche. Nel 1623, britannici e francesi sbarcarono sull'isola, che per circa 40 anni fece parte dell'Impero Coloniale di Sua Maestà Britannica e dei possedimenti della Compagnie des Indes Occidentales francese. Negli anni '60 del diciassettesimo secolo la corona britannica riuscì ad espellere la piccola comunità francofona e gli agenti della Compagnie. Dopo aver assunto nel 1967 la condizione di stato associato, è diventato indipendente - all'interno del Commonwealth - nel 1983.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.