Pietro Codde

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Petrus Codde)
Pietro Codde, C.O.
Stemma Petrus Cobe.png.jpg
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Petruscodde.jpg

'
Titolo
Età alla morte anni
Nascita Amsterdam
27 novembre 1648
Morte Utrecht
18 dicembre 1710
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1672
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo
nominato arcivescovo 7 ottobre 1688
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 6 febbraio 1689 dall'arcivescovo Alphonse de Berghes
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Pietro Codde o Petrus (Amsterdam, 27 novembre 1648; † Utrecht, 18 dicembre 1710) è stato un arcivescovo ed eretico olandese.

Cenni biografici

Studiò all'università di Lovanio, entrò nella Congregazione degli oratoriani e venne ordinato sacerdote nel 1672. Nel 1688 venne nominato da Innocenzo XI vicario apostolico della "missione d'Olanda" (Hollandse Zending) e arcivescovo titolare di Sebastea. Questo incarico equivaleva a quello di arcivescovo di Utrecht, che non venne assegnato dal 1592 al 1853 per motivi politici in quanto nel 1580 la pratica della religione cattolica era stata proibita dal governo luterano delle Province Unite.

Il precedente vicario apostolico Johannes van Neercassel, accusato di simpatie gianseniste, era stato convocato per discolparsi a Roma dove aveva sottoscritto il "formulario" di papa Alessandro VII contro il Giansenismo. Un'accusa di Giansenismo in 26 punti venne rivolta anche a Petrus Codde nel 1697. Codde venne convocato a Roma dove giunse nel 1699, e venne sottoposto a giudizio da una commissione presieduta dal futuro cardinale Giambattista Bussi. Codde rifiutò di sottoscrivere il "formulario" di Alessandro VII e se ne tornò a Utrecht. Fu dapprima sospeso dal vicariato apostolico con decreto di Propaganda Fide (da cui dipendevano le missioni d'Olanda) del 7 maggio 1702, e sostituito dal pro-vicario Theodorus de Cock[1] (1650-1720) con breve del 7 aprile 1703.[2]

Questa decisione non fu gradita dal clero olandese che richiese il ritorno di Codde. Codde tornò a Utrecht nel giugno del 1703 e formalmente si dimise, scrisse un ultima lettera pastorale il 19 marzo 1704 dove difese le sue posizioni.

Il Sant'Uffizio, con decreto del 3 aprile 1704, condannò due apologie di Codde e scomunicò l'arcivescovo.

Petrus Codde morì a Utrecht il 18 dicembre 1710. Alla notizia del decesso la Santa Sede diede disposizione di vietare la tumulazione del corpo in terra consacrata.

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Sebastea Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Johannes van Neercassel 1688 - 7 maggio 1702 Nicola Negrone I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes van Neercassel {{{data}}} Nicola Negrone
Predecessore: Vicario apostolico della Missione Olandese Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Johannes van Neercassel 1688 - 7 maggio 1702 (secondo i cattolici)
1688 - 18 dicembre 1710 (secondo i vetero-cattolici)
Theodorus de Cock pro-vicario I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes van Neercassel {{{data}}} Theodorus de Cock pro-vicario
Note
  1. Theodorus de Cock, De Petro Codde, sive Coddaeo, archi-episcopo Sebasteno: in Hollandia ac foederatis provinciis, vicariatus apostolici potestate potito, functo, ac defuncto: libri tres. Ubi ab apostolica sede lati in eum judicii aequitas demonstratur. Per Theodorum De Cock Ultraiectino-Hollandum sac. theolog. doctor etc, Roma: apud Franciscum Gonzagam, 1715.
  2. Bull. de Prop. Fide, Appendix T. I, p. 361.
Voci correlate
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.