San Cedda

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Cedda
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo

San Cedd.JPG

Icona con San Cedda
'
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte anni
Nascita
Morte Lastingham Inghilterra
26 ottobre 664
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile [[.]] [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 26 ottobre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 26 ottobre, n. 6:
« A Lastingham nella Northumbria in Inghilterra, san Cedda, che, fratello di san Ceadda, fu ordinato da san Finnano vescovo dei Sassoni orientali e si adoperò per gettare tra costoro le fondamenta della Chiesa. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

San Cedda († Lastingham Inghilterra, 26 ottobre 664) è stato un vescovo e monaco inglese. La vita del santo è stata scritta da San Beda il Venerabile nella sua Historia ecclesiastica gentis Anglorum ed è inserita nel terzo libro di questa opera.

Biografia

Era nato nel Northumbria e assieme ai suoi tre fratelli ricevette un'istruzione religiosa presso il monaco irlandese Sant Aidan sull'isola di Lindisfarnen.

Nel 653 era già sacerdote e, dopo la conversione del re Peada, venne inviato come evangelizzatore nel suo regno. Qualche anno dopo fu mandato con un altro compagno nell'odierna contea di Wessex per predicare e battezzare la popolazione locale. Per l'opera svolta fu consacrato primo vescovo dell'Essex, dove poté ordinare nuovi sacerdoti e diaconi che lo affiancarono nella predicazione.

Promosse l'edificazione di diverse chiese e di due monasteri, poi andati distrutti.

Il Venerabile Beda ci informa che Cedda scomunicò un nobile locale in seguito a un matrimonio illecito, vietando a tutti l'ingresso nella sua abitazione.Quando re Sigeberto trasgredì questo divieto, il monaco lo ammonì dicendogli:

Poiché non ti sei astenuto dall'entrare nella casa di un uomo perduto e dannato, questa stessa casa ha segnato la tua morte.

E poco tempo dopo il sovrano morì, assassinato da un parente.

Il vescovo è anche ricordato come mediatore al sinodo di Whitby[1], dove si discusse quale rito la chiesa inglese nascente dovesse adottare. Molti presbiteri e vescovi erano stati formati nel seno della Chiesa irlandese, la quale aveva alcune peculiarità che la distinguevano da quella romana, in particolare in relazione alla determinazione della data della Pasqua e alla tonsura dei presbiteri; inoltre la struttura ecclesiastica irlandese privilegiava una chiesa di tipo monastico.

Egli stesso, di tradizione celtica, optò comunque per la datazione latina della principale festa cristiana, contribuendo così all'uniformità in materia.

Da vescovo ritornò poi a Lastingham dove morì il 26 ottobre 664 a causa di un'epidemia. Il suo corpo, inizialmente sepolto nelle segrete del monastero, fu traslato nel sacrario di una chiesa dedicata alla Vergine Maria.

Nel secolo XI le sue reliquie erano oggetto di venerazione presso Lichfield.

Note
  1. (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 2, p. 356-357, online
Bibliografia

(EN) Edwin Burton, Cedd, Saint, in Charles George Herbermann (a cura di), Catholic Encyclopedia, 15 voll., Robert Appleton Company, New York 1907-1914, vol. III, 1908, p. 475, online

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.