San Raimondo Nonnato

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Raimondo Nonnato, O. de M.
0052.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo

68300D.JPG

Fransisco de Zurbaran, San Raimondo Nonnato (prima metà del XVII secolo), olio su tela
'
Titolo cardinalizio
Età alla morte circa 38 anni
Nascita Portell
1200/1204
Morte Cardona
31 agosto 1240
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1224
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1224
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile mai consacrato
Consacrazione vescovile [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
1236 da Gregorio IX (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione 9 maggio 1626, da Urbano VIII
Ricorrenza 31 agosto
Altre ricorrenze
Santuario principale Santuario di San Raimondo Nonnato, Cardona
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di ostetriche
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 31 agosto, n. 5:
« A Cardona in Catalogna, san Raimondo Nonnato, che fu tra i primi compagni di san Pietro Nolasco nell'Ordine della Beata Maria Vergine della Mercede e si tramanda che abbia molto patito in nome di Cristo per la liberazione dei prigionieri. »

San Raimondo Nonnato, in catalano Ramón Nonato (Portell, 1200/1204; † Cardona, 31 agosto 1240), è stato un cardinale spagnolo. Fu un religioso appartenuto all'Ordine mercedario che divenne cardinale; è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Biografia

Raimondo, detto Nonnato (cioè "non nato", per il fatto di non essere stato partorito, ma estratto dal corpo dalla madre che era appena morta), fu tra i primi compagni di san Pietro Nolasco nell'Ordine di Santa Maria della Mercede, fondato nel 1218.

Svolse la sua missione in Africa, dove si consacrò alla liberazione e alla conversione degli schiavi: egli stesso venne ridotto in schiavitù, ma venne liberato e nel 1239 venne creato cardinale da papa Gregorio IX. Morì mentre si recava a Roma per ricevere la berretta.

Culto

Francisco de Zurbarán, Madonna della Mercede con san Pietro Nolasco e san Raimondo Nonnato (1635 - 1640), olio su tela; collezione privata

Il culto, tributatogli dai fedeli sin dalla morte, ottenne l'approvazione pontificia solo con Urbano VIII (9 maggio 1626); il 7 agosto 1657 Alessandro VII ordinò che il suo nome venisse incluso nel Martirologio Romano e Clemente IX volle che il suo culto venisse esteso alla Chiesa universale (13 agosto 1669).

Il 10 marzo 1681 papa Innocenzo XI fissò la sua memoria liturgica al 31 agosto.

Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Eustachio Successore: Stemma cardinale.png
Robert Somercote 1239 1239 - 1240 Guglielmo Fieschi 1244-1256 I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Robert Somercote 1239 {{{data}}} Guglielmo Fieschi 1244-1256
Bibliografia
  • Lorenzo Cardella Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma : Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 1, parte 2, p. 260-262 online
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.