Suore di Maria Ausiliatrice

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Suore di Maria Ausiliatrice
in latino '''''
56230.JPG
Beata Thérèse de Soubiran La Louvière, fondatrice della congregazione.

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(FR) Sœurs de Marie-Auxiliatrice
Fondatore Thérèse de Soubiran La Louvière
Data fondazione 1864
Luogo fondazione Tolosa
sigla M.A.
Titolo superiore
Approvato da Pio XI
Data di approvazione 6 gennaio 1924
Motto A Dieu te fie
Abito abito e velo neri, cappello bianco con angoli squadrati.
Approvazione provvisoria Vescovo di Tolosa Florian-Jules-Félix Desprez, il 15 ottobre 1867,
breve di lode il 19 dicembre 1868
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Cartina che illustra la diffusione delle Suore di Maria Ausiliatrice nel mondo

Le Suore Maria Ausiliatrice (in francese Sœurs de Marie-Auxiliatrice) sono un istituto religioso femminile di origine francese di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla M.A.[1]

Cenni storici

La congregazione fu istituita da Thérèse de Soubiran La Louvière (1834-1889). Dopo essere stata tra le beghine di Gand, il 14 novembre 1854 fondò a Castelnaudary, suo paese natale, il beghinaggio del "Buon soccorso", al quale era collegata un'opera assistenziale a favore delle fanciulle povere: le consorelle erano organizzate in due classi, una di beghine dedite all'adorazione del Santissimo Sacramento e una di "dame ausiliatrici" per le opere di carità[2].

Non soddisfatta dalla forma di vita beghinale, nel 1864 la Soubiran si trasferì a Tolosa dove, con la collaborazione del gesuita Paul Ginhac, aprì l'istituto di Sainte-Marie du Béguinage, per l'adorazione perpetua e l'assistenza alle giovani lavoratrici, gestito da una nuova comunità di religiose[2].

La congregazione fu approvata dal Vescovo di Tolosa, Florian-Jules-Félix Desprez, il 15 ottobre 1867, e ricevette il pontificio breve di lode il 19 dicembre 1868; in seguito l'istituto prese il nome di Società di Maria Ausiliatrice e le sue costituzioni vennero approvate definitivamente dalla Santa Sede il 6 gennaio 1924[2].

La fondatrice è stata beatificata da papa Pio XII il 20 ottobre 1946[3].

Attività e diffusione

Le Suore Maria Ausiliatrice si dedicano a varie opere di assistenza, soprattutto in favore dei poveri e delle giovani donne.

Sono presenti in Europa (Francia, Irlanda, Italia, Regno Unito), in Asia (Corea del Sud, Filippine, Giappone), in Camerun e in Micronesia[4]. La sede generalizia è a Parigi[1].

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 204 religiose in 28 case[1].

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Annuario Pontificio 2007, p. 1623.
  2. 2,0 2,1 2,2 Giancarlo Rocca (1978).
  3. Gérard Mathon (1968).
  4. Suore di Maria Ausiliatrice: dove siamo su marieauxiliatrice.cef.fr. URL consultato il 2-4-2010
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.