Louis-Edouard-François-Desiré Pie

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Louis-Edouard-François-Desiré Pie
PIE POITIERS LUDOVICO.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

[[File:|250px]]

Tuus Sum Ego
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 64 anni
Nascita Pontgouin
26 settembre 1815
Morte Angoulême
18 maggio 1880
Sepoltura
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 25 maggio 1839
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 23 settembre 1849 da Pio IX
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 25 novembre 1849 da vescovo Claude-Hippolyte Clausel de Montals
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal
Patriarca dal
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
12 maggio 1879 da Leone XIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Louis-Edouard-François-Desiré Pie (Pontgouin, 26 settembre 1815; † Angoulême, 18 maggio 1880) è stato un vescovo e cardinale francese. Importante esponente dell'ultramontanismo francese fu tenace avversario del cattolicesimo liberale e contribuì alla formulazione del Sillabo. Al concilio Vaticano I fu tra i più tenaci difensori dell'infallibilità papale.

Cenni biografici

Nacque a Pontgouin (Francia) il 26 settembre 1815, figlio di Louis-Joseph Pie, cordaio, e Anne Élisabeth Aimée nata Gaubert. La madre molto pia ebbe molto a soffrire durante la rivoluzione francese, per la persecuzione contro i credenti che gli impedì di avere una normale istruzione religiosa. Per questo decise di impostare la propria vita su un serio approfondimento della propria fede che coinvolse anche i figli.

Nel 1835 Édouard Pie entrò nel gran seminario di Saint-Sulpice dove rimase quattro anni. Proseguì poi gli studi di teologia a Parigi. Ricevette i quattro ordini minori nel 1837, il 9 maggio dell’anno seguente ricevette il diaconato e il 25 maggio 1839 fu ordinato sacerdote.

Fu vicario generale a Chartres. Il 28 settembre 1849 fu nominato vescovo di Poitiers, fu consacrato nella cattedrale di Chartres dal vescovo locale mons. Claude-Hippolyte Clausel de Montals assistito da mons. Pierre Parisis, vescovo di Langres, e da mons. Jean-Nicaise Gros, vescovo di Versailles.

Pastore operosissimo, eresse parrocchie, chiamò nella diocesi sia religiosi gesuiti che monaci benedettini, riorganizzò il seminario, e fondò la congregazione diocesana degli oblati di sant’Ilario.

Fedele alla tradizione regalista e amico del conte di Chambord Henri d’Artois, fu altrettanto devoto alla Sede Romana, come dimostrò particolarmente nel Concilio vaticano I, dove fra i vescovi francesi fu uno dei più risoluti sostenitori della definizione dell'infallibilità pontificia.

Fu creato cardinale nel concistoro del 12 maggio 1879. Morì ad Angoulême il 18 maggio 1880.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Poitiers Successore: BishopCoA PioM.svg
André-Joseph Guitton 28 settembre 1849 - 18 maggio 1880 Jacques-Edne-Henri-Philadelphe Bellot des Minières I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
André-Joseph Guitton {{{data}}} Jacques-Edne-Henri-Philadelphe Bellot des Minières
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria della Vittoria Successore: CardinalCoA PioM.svg
Geoffroy Brossais Saint-Marc 12 maggio 1879 - 18 maggio 1880 Lodovico Jacobini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Geoffroy Brossais Saint-Marc {{{data}}} Lodovico Jacobini
Bibliografia
  • Pio Paschini, Enciclopedia Treccani, 1935, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.