Pierre de Monteruc

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pierre de Monteruc
Pierre de Monteruc.svg.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Pierre de Monteruc.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte anni
Nascita Donzenac
Morte Avignone
20 maggio 1385
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione
Consacrazione [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal
Patriarca dal
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
23 dicembre 1356 da Innocenzo VI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Pierre de Monteruc, detto anche Monturco, Monterouc, Monteruco, Selve Monteruc e Salvete Monteruc (Donzenac; † Avignone, 20 maggio 1385), è stato un cardinale e vescovo francese.

Cenni biografici

Nacque in data imprecisata nel castello di Donzenac (diocesi di Tulle, Francia). Era nipote di papa Innocenzo VI per parte di madre.

Si laureò in diritto civile presso l'università di Tolosa. Intraprese la carriera ecclesiastica e dopo l'elezione dello zio a pontefice ottenne un gran numero di benefici: fu canonico del capitolo della cattedrale di Amiens; prevosto di Saint-Pierre de Lille, pur non risiedendovi; canonico e arcidiacono in Elne (Avranches); canonico e tesoriere del capitolo della cattedrale di Bayeux; protonotario apostolico e cappellano pontificio.

Il 20 novembre 1355 fu nominato vescovo di Pamplona ma, per l'opposizione dei navarrini che non accettarono una nomina imposta dal papa, non fu mai consacrato e non poté occuparne la sede vescovile, e la diocesi fu retta in sua vece dal vicario generale mons. Eaimond Deffrans.

Fu creato cardinale nel concistoro del 23 dicembre 1256 con il titolo di cardinale presbitero di santa Ansastasia, e lasciò il vescovado di Pamplona. Nel 1361 fu nominato Vice-cancelliere della Santa Romana Chiesa e incaricato da papa Innocenzo VI di sorvegliare il Collège Saint-Martial, e più tardi anche il collegio di Périgord. Partecipò al conclave del 1362, che elesse papa Urbano V. Fu cardinale protoprete dal 1367. Rientrata la corte papale a Roma, il prelato si rifiutò di lasciare la Francia. Papa Gregorio XI, visto il suo rifiuto di portarsi a Roma, lo minacciò di togliergli la carica di Vice-cancelliere, ma su intervento del re di Francia desistette, nominando Bartolomeo Prignano (allora arcivescovo di Bari, futuro papa Urbano VI) per assumere la direzione dell'ufficio in assenza del cardinale.

Fu tra i partecipanti al conclave del 1370 che elesse papa Gregorio XI. Nel 1375 fondò il Collège Sainte-Catherine a Tolosa. Non partecipò al conclave del 1378, restando ad Avignone. Fu l'ultimo cardinale avignonese ad aderire alla obbedienza all'antipapa. Papa Urbano VI comunque non lo privò ufficialmente dalla carica di Vice-cancelliere ma affidò la direzione della Cancelleria apostolica, senza il titolo, al nipote del cardinale Monteruc Renoul de Monteruc, allora vescovo di Sisteron, poi promosso cardinalato nel 1378. Nei primi mesi del 1385 si ammalò e dovette abbandonare la direzione effettiva della cancelleria.

Morì ad Avignone il 20 maggio 1385 e per sua volontà seppellito nella Certosa di Villeneuve-lès-Avignon, da lui tanto protetta ed amata in vita da esserne ritenuto il secondo fondatore.


Predecessore: Vescovo di Pamplona Successore: BishopCoA PioM.svg
Arnaldo de Barbazán, O.S.A. 1355 - 1356 Miguel Sánchiz de Asiaín I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Arnaldo de Barbazán, O.S.A. {{{data}}} Miguel Sánchiz de Asiaín
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Adhémar Robert 23 dicembre 1356 - 20 maggio 1385 Pietro Tomacelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Adhémar Robert {{{data}}} Pietro Tomacelli
Predecessore: Vice-Cancelliere di Santa Romana Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Pierre des Prés 1361 - 1378 Renoul de Monteruc,
reggente
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre des Prés {{{data}}} Renoul de Monteruc,
reggente
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.