Arcidiocesi di Algeri

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Arcidiocesi di Algeri
Archidioecesis Algeriensis
Chiesa latina

[[File:{{{immagine}}}|290px]]
Arcivescovo metropolita Ghaleb Moussa Abdalla Bader
Sede Algeri

sede vacante
Algeri

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Dioc Alger ter.PNG
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Algeria
diocesi suffraganee
Costantina, Orano
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Cariche emerite:

Henri Antoine Marie Teissier
Parrocchie 14
Sacerdoti

32 di cui 8 secolari e 24 regolari
47 battezzati per sacerdote

30 religiosi 67 religiose
10.585.000 abitanti in 54.701 km²
1.530 battezzati (0,0%% del totale)
Eretta 10 agosto 1838
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
13 Rue Khelifa-Boukhalfa, 16000 Alger-Gare, Algerie
tel. (021)63.35.62; 63.37.18 fax. 63.38.42

Dati dall'annuario pontificio 2012 Scheda
Chiesa cattolica in Algeria
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica
L'ex cattedrale di Algeri, ora trasformata in moschea
La basilica di Notre Dame de l'Afrique ad Algeri

L'Arcidiocesi di Algeri (in latino Archidioecesis Algeriensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2012 contava 1.530 battezzati su 10.585.000 abitanti. È attualmente retta dall'Arcivescovo Ghaleb Moussa Abdalla Bader.

Territorio

Sede arcivescovile è la città di Algeri, dove si trova la Cattedrale del Sacro Cuore.

Il territorio è suddiviso in 15 parrocchie.

Storia

La Diocesi di Algeri fu eretta nel II secolo, ma non sopravvisse alla conquista araba del VII secolo.

Nel 1632 furono stabilite delle missioni cattoliche dipendenti inizialmente dalla Diocesi delle Isole Canarie. Successivamente fu eretto il Vicariato apostolico di Algeri.

Il 12 dicembre 1772 con il breve Pro commissa di papa Clemente XIV fu affidata ai vicari apostolici di Algeri anche la missione di Tunisi.

Il 10 agosto 1838 il Vicariato apostolico fu elevato a Diocesi con la Bolla Singulari divinae di papa Gregorio XVI. Era originariamente suffraganea dell'Arcidiocesi di Aix.

Il 25 luglio 1866 per effetto della Bolla Catholicae Ecclesiae di papa Pio IX ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione delle Diocesi di Costantina e di Orano e contestualmente è stata elevata al rango di Arcidiocesi metropolitana.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

Fonti
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.