Beata Luisa Teresa de Montaignac de Chauvance

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Luisa Teresa de Montaignac de Chauvance, O.C.J.
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Luisa Felicita
Beata
{{{note}}}

Montaignac.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Superiora Generale
Età alla morte 65 anni
Nascita Le Havre
14 maggio 1820
Morte Montluçon
27 giugno 1885
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 4 novembre 1990, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 27 giugno
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 27 giugno, n. 10:
« A Moulins in Francia, beata Luisa Teresa Montaignac de Chauvance, vergine, che fondò la Pia Unione delle Oblate del Sacro Cuore di Gesù. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata Luisa Teresa de Montaignac de Chauvance, al secolo Luisa Felicita Louise-Thérèse (Le Havre, 14 maggio 1820; † Montluçon, 27 giugno 1885) è stata una fondatrice francese.

Biografia

Nacque 14 maggio 1820 a Le Havre, diocesi di Rouen, Francia, da Raimondo Ama­to de Montaignac de Chauvance, funzionario delle finanze, e da Anna de Raffin de la Raffinie d'Hauterive, quinta di sei figli. Fu battezzata il giorno seguente in casa, con i nomi di Luisa e Felicita.

Giovanetta intelligente, versata nella musica e nella pittura, pur non ri­fuggendo dagli impegni di società della sua famiglia, sentì sempre più pres­sante il desiderio di conseguire una maggiore intimità con Dio.

Sua zia, colpita dalla decadenza dei costumi, si era proposta di fondare un'associazione per diffondere la devozione al Sacro Cuore. Luisa accolse in pieno questo progetto della zia e nel 1843, emise il voto di consacrarsi totalmente alla propagazione della devozione al Sacro Cuore di Gesù. Improvvisamente, il 4 dicembre 1845, la zia morì e Luisa si trovò erede del suo progetto e dei suoi beni.

Consapevole dalla miseria delle chiese rurali della regione, nel 1848 fondò l'Opera dei Tabernacoli, per aiutare il loro mantenimento; nel 1850 accolse anche alcune bambine rimaste orfane, in un locale attiguo alla casa paterna, ponendo le basi per un orfanotrofio, che nel 1852 fondò a Moulins.

Nel 1854 fondò l'Opera dell'Adorazione riparatrice. A 34 anni, fu colpita da una malattia alle gambe che la costrinse a stare più a letto che in piedi per sette anni, sarà una malattia che l'accompagnerà per tutta la vita, ma Luisa de Montaignac non si stancò mai dal continuare la devozione al Sacro Cuore.

Dopo vari tentativi di aggregare il suo gruppo come Terz'Ordine a delle congregazioni votate al Sacro Cuore, su consiglio del padre gesuita François-Xavier Gautrelet (1807-1886), fondatore dell'Apostolato della Preghiera e suo direttore spirituale, Luisa Teresa diede vita nel marzo 1874 alla Pia Unione delle Oblate del Sacro Cuore di Gesù, che ricevette l'approvazione dal vescovo di Moulins; l'istituzione era divisa in due gruppi, le Oblate Religiose con vita in comune e le Oblate Secolari che avevano per scopo le opere di carità per i bisognosi.

Nel dicembre 1875 fu nominata segretaria generale dell'Apostolato della Preghiera, diretto allora dal gesuita Enrico Ramière; pur con i limiti imposti dalla malattia, poté allargare le sue relazioni e seguire specie per corrispondenza le sue Oblate.

Nel 1880 le Oblate decisero di unire i due rami, le Religiose e quelle dette delle Riunioni in unica Congregazione, eleggendo madre Luisa Teresa superiora generale. Nonostante la rottura con padre Ramière, la Congregazione ottenne il 4 ottobre 1881 l'approvazione della Santa Sede. L'anno seguente Luisa fondò l'opera dei Piccoli Samueli per preparare i ragazzi a scegliere la vita sacerdotale o religiosa.

Luisa Teresa de Montaignac morì il 27 giugno 1885 a Montluçon a 65 anni.

Nel 1888, quando l'Istituzione fu approvata da Roma, solo le Oblate ottennero il riconoscimento, mentre le Oblate Secolari o delle Riunioni e le Dame aggregate, vennero soppresse.

Culto

L' iter verso la beatificazione iniziò a Roma il 15 dicembre 1914. Papa Giovanni Paolo II l'ha proclamata beata il 4 novembre 1990.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.