Beate Maria Jula Ivanisevic e 4 compagne

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beate Maria Jula Ivanisevic e 4 compagne, F.D.C.
Suore · Martiri
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Beate
{{{note}}}

95515.JPG

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita
Morte 1941
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerate da Chiesa cattolica
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione 24 settembre 2011, da Angelo Amato
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza 15 dicembre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari
Patrone di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it

Le Beate Maria Jula Ivanisevic e 4 compagne, conosciute come le martiri della Drina († 1941), sono cinque suore della congregazione delle figlie della Divina Carità. Furono assassinate dai cetnici a Goražde nel dicembre 1941, durante la seconda guerra mondiale.

Le religiose sono:

La Ivanišević, madre superiora della comunità di Pale, è considerata la capofila del gruppo di martiri.

Vita e martirio

Nel 1941 la guerra rese la città di Pale il luogo meno sicuro, soprattutto per le suore cattoliche, che tuttavia restarono silenziosamente al loro posto, continuando la loro attività di sempre.

L'11 dicembre i cetnici irruppero nel loro convento, lo incendiarono e sequestrarono le suore, costringendole ad una marcia forzata di quattro giorni in mezzo alla neve. Sistemarono in una casa Suor Berchmana, la più anziana, che camminava a fatica, mentre le altre furono trasportate nella caserma di Goražde. Vi arrivarono il 15 dicembre, e furono rinchiuse in una stanza al secondo piano, dove verso la mezzanotte fecero irruzione i soldati, completamente ubriachi, per abusare di loro, ma suor Jula per prima e le altre dopo di lei si gettarono dalla finestra. Arrivate a terra malconce e doloranti, furono finite a coltellate dai soldati, e i loro cadaveri furono gettati nel fiume Drina, che divenne la loro tomba.

Il 23 dicembre venne uccisa anche Suor Berchmana, la cui sepoltura non fu mai ritrovata.

Culto

Le cinque religiose furono proclamate beate il 24 settembre 2011 a Sarajevo dal cardinale Angelo Amato, prefetto della congregazione per le Cause dei Santi, che presiedette l'atto in rappresentanza di papa Benedetto XVI.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.