Chiesa di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Santa Maria, vedi Santa Maria (disambigua).
1leftarrow.png Voce principale: Chiese di Roma.
Chiesa di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Chiesa di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano.jpg
Roma, Chiesa di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano (1958)
Altre denominazioni
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località
Diocesi Roma
Vicariatus Urbis
Religione Cattolica
Indirizzo Via Basento, 100
00198 Roma (RM)
Telefono +39 06 8554648; +39 06 8840353
Fax +39 06 8555270
Posta elettronica parrocchiadellamercede@gmail.com
santamariadellamercedeesantadriano@diocesidiroma.it
Sito web

Sito ufficiale

Sito web 2
Proprietà
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione parrocchiale
Dedicazione Maria Vergine
Sant'Adriano di Nicomedia
Vescovo
Sigla Ordine qualificante O. de M.
Sigla Ordine reggente O. de M.
Fondatore
Data fondazione
Architetto

Marco Piloni

Stile architettonico
Inizio della costruzione
Completamento 1958
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione
Inaugurato da
Data di consacrazione
Consacrato da
Titolo Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano a Villa Albani (diaconia)
Strutture preesistenti
Pianta basilicale
Tecnica costruttiva
Materiali cemento armato
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni D.O.M / TEMPLUM HOC IN HONOREM B. MARIAE V. DE MERCEDE ET SANCTI HADRIANI MARTIRIS DICATUM FUIT KALENDIS / MARTII MCMLVIII PIO XII P. M.
Marcatura Stemmi dell'Ordine di Santa Maria della Mercede e di papa Pio XII
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
41°55′03″N 12°30′03″E / 41.91757, 12.50081 Stemma Roma
Mappa di localizzazione New: Roma
Chiesa di S. Maria della Mercede e S. Adriano
Chiesa di S. Maria della Mercede e S. Adriano
Basilica di S. Pietro
Basilica di S. Pietro
Basilica di S. Giovanni in Laterano
Basilica di S. Giovanni in Laterano
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Chiesa di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano è un edificio di culto di Roma, situato nella periferia settentrionale della città, nel quartiere Salario.

Storia

Dalla fondazione ad oggi

La parrocchia, istituita da papa Pio XI (1922-1939) il 2 febbraio 1932 con la costituzione apostolica In Salaria huius almae Urbis con il titolo di Santa Maria Addolorata nell'omonima chiesa di piazza Buenos Aires e affidata all'Ordine della Beata Maria Vergine della Mercede. La parrocchia cambiò la sua denominazione in quella attuale quando, su autorizzazione di Pio XII (1939-1958), la sede fu trasferita nella nuova chiesa, costruita nel 1958 su progetto dell'architetto Marco Piloni per volontà dell'Ordine di Santa Maria della Mercede.

Il nome di Sant'Adriano è stato aggiunto perché‚ nella nuova chiesa furono trasportati gli altari, gli arredi sacri e la suppellettile provenienti dalla demolita Chiesa di Sant'Adriano al Foro.[1]

Titolo cardinalizio

La chiesa è sede del titolo cardinalizio di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano a Villa Albani, istituito da papa Paolo VI il 7 giugno 1967: l'attuale titolare è il cardinale Albert Vanhoye.

Descrizione

Esterno

La semplice facciata a capanna, rialzata su un alto podio con ampia scalinata, è decorata nella parte superiore con gruppo scultoreo raffigurante:

La facciata è preceduta da un portico sorretto da quattro pilastri, che presenta nella trabeazione:

Sotto il portico si aprono tre portali, sopra il centrale è posta l'iscrizione dedicatoria nella quale si legge:

(LA) (IT)
« D.O.M / TEMPLUM HOC IN HONOREM B. MARIAE V. DE MERCEDE ET SANCTI HADRIANI MARTIRIS DICATUM FUIT KALENDIS / MARTII MCMLVIII PIO XII P. M. » « A Dio ottimo massimo. Questo tempio in onore della Beata Maria Vergine della Mercede e di Sant'Adriano martire fu dedicato. Il 1º marzo 1958 essendo sommo pontefice Pio XII »

Interno

Chiesa di Santa Maria della Mercede e Sant'Adriano (interno)

L'interno, a pianta basilicale, è suddiviso in tre navate da alti pilastri esagonali e presenta due cappelle per lato. La navata centrale, articolata in cinque campate, è illuminata da dieci finestre orizzontali con pregevoli vetrate raffiguranti:

Il presbiterio, rialzato di alcuni gradini rispetto al resto della chiesa, si conclude con un profondo abside decorato un dipinto murale raffigurante:

All'interno, inoltre, si conservano alcune pregevoli opere provenienti dalla demolita di Chiesa di Sant'Adriano al Foro Romano fra le quali si ricordano:

Note
  1. La chiesa, costruita da Onorio I (625-638) sulla "curia senatus", eretta in diaconia da Adriano I (772-795) scomparve nel 1937 per il ripristino dell'aula della Curia nel Foro Romano.
  2. Scheda dell'opera nel Catalogo della Fondazione "Federico Zeri" . URL consultato il 01.02.2020
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.