Circoncisione di Gesù (Federico Barocci)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
FRA Parigi MuLouvre F.Barocci CiconcisioneGesu 1590.JPG
Federico Barocci, Circoncisione di Gesù (1590), olio su tela
Circoncisione di Gesù
Opera d'arte
Stato

bandiera Francia

Regione Île-de-France
Regione ecclesiastica [[|]]
Dipartimento Parigi
Comune

Stemma Parigi

Località
Diocesi Parigi
Parrocchia o Ente ecclesiastico
Ubicazione specifica Museo del Louvre
Uso liturgico nessuno
Comune di provenienza Pesaro
Luogo di provenienza Chiesa del Nome di Dio, altare maggiore
Oggetto pala d'altare
Soggetto Circoncisione di Gesù
Datazione 1590
Datazione
Datazione Fine del {{{fine del}}}
inizio del {{{inizio del}}}
Ambito culturale
Autore

Federico Barocci (Federico Fiori)
detto Barocci

Altre attribuzioni
Materia e tecnica olio su tela
Misure h. 374 cm; l. 252 cm
Iscrizioni FED.BAR.VRB.PINX. MDLXXXX
Stemmi, Punzoni, Marchi
Note
Opera firmata e datata
Collegamenti esterni
Virgolette aperte.png
21Quando furon passati gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo nome Gesù, come era stato chiamato dall'angelo prima di essere concepito nel grembo della madre. 22Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la Legge di Mosè, portarono il Bambino a Gerusalemme per offrirlo al Signore, 23come è scritto nella Legge del Signore: "Ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore"; 24e per offrire in sacrificio "una coppia di tortore o di giovani colombi", come prescrive la Legge del Signore.
Virgolette chiuse.png

La Circoncisione di Gesù è una pala d'altare, eseguita nel 1590, ad olio su tela, da Federico Fiori, detto Federico Barocci (1535 ca. - 1612), proveniente dall'altare maggiore della Chiesa del Nome di Dio a Pesaro, attualmente conservata al Museo del Louvre di Parigi (Francia).

Descrizione

La scena della Circoncisione di Gesù si svolge nel Tempio di Gerusalemme, dove compaiono:

  • al centro, Sommo Sacerdote, seduto, tiene tra le sue braccia Gesù Bambino, e un inserviente, vestito in giallo e di spalle allo spettatore, stanno per eseguire la piccola incisione rituale.
  • a destra, Maria Vergine e san Giuseppe partecipano in atteggiamento di preghiera e di adorazione, ma non prendono parte attiva al rito.
  • a sinistra:
    • Giovane che tiene in mano un cero e indica la ciotola in cui sarà collocato il prepuzio di Gesù: simboli rispettivamente di purezza e sacrificio.
    • Pastore inginocchiato in atteggiamento di adorazione.
  • in alto, Due angeli volano sopra la scena e con i loro panneggi svolazzanti, danno movimento all'insieme della composizione.

Inoltre, nella scena sono presenti alcuni dettagli, resi con grande cura, spesso di valore simbolico, come:

Iscrizioni

Nel dipinto si trova un'iscrizione collocata sull'inginocchiatoio di Maria Vergine, dove si legge la firma e la datazione dell'opera:

« FED.BAR.VRB.PINX. MDLXXXX. »

Notizie storico-critiche

Federico Barocci, Circoncisione di Gesù (part. Gesù Bambino), 1590, olio su tela

La pala, dipinta per la Compagnia di Gesù, rimase sull'altare maggiore della Chiesa del Nome di Dio a Pesaro, fino alle spoliazioni napoleoniche seguite al Trattato di Tolentino del 1797; in quell'anno l'opera fu trasportata a Parigi, dove fu collocata inizialmente nella Cattedrale di Notre-Dame e poi, dal 1862, trasferita al Museo del Louvre.

L'opera, anche se firmata e datata 1590, venne commissionata al pittore già nel 1581, come attestano alcuni documenti d'archivio ed, inoltre, vari pagamenti registrati fra il 1583 e il 1588, indicano che questo lavoro tenne occupato Federico Barocci per quasi un decennio: questo è confermato anche dal numero di studi preparatori e cartoni che sono sopravvissuti (almeno trentacinque). Infatti, la Circoncisione di Gesù costituisce una delle composizioni più complesse mai intraprese dall'artista urbinate.

Bibliografia
  • Andrea Emiliani, Federico Barocci (Urbino, 1535 - 1612), vol II, Editore Il Lavoro, Ancona 2008, pp. 91 - 92 ISBN 9788876634376
  • Stefano Zuffi, Episodi e personaggi del Vangelo, col. "Dizionari dell'Arte", Editore Mondadori Electa, Milano 2002, p. 97 ISBN 9788843582594
Voci correlate
Collegamenti esterni
Firma documento.png

Il contenuto di questa voce è stato firmato il giorno 23 agosto 2013 da Teresa Morettoni, esperta in museologia, archeologia e storia dell'arte.

Il firmatario ne garantisce la correttezza, la scientificità, l'equilibrio delle sue parti.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.