Festa dell'Immacolata Concezione (Torre del Greco)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Festa dell'Immacolata Concezione (Torre del Greco)
TorreGreco FestaImmacolata statua.jpg
Statua trionfale dell'Immacolata Concezione
Festa mariana
Processione
Festa locale
Commemorazione celebrata Immacolata Concezione
Chiamata anche
Note
Stato bandiera Italia
Regione Stemma Campania
Provincia Napoli
Comune Torre del Greco
Località
Luogo specifico Basilica di Santa Croce, vie del centro storico
Diocesi Napoli
Periodo Inverno
Data inizio 8 dicembre
Data fine 8 dicembre
Data mobile
Data d'istituzione 1862
Organizzata da
Tradizioni religiose processioni, celebrazione eucaristica
Tradizioni folcloristiche {{{tradizioni folcloristiche}}}
Tradizioni culinarie
Informazioni ascioneluigi@immacolataditorredelgreco.it
Collegamenti esterni
Sito web
Sito ufficiale del Forum Nazionale dei Giovani - Meraviglia Italiana

La Festa dell'Immacolata Concezione si svolge, ogni anno, a Torre del Greco (Napoli), l'8 dicembre, per celebrare la solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria.

Storia

Dall'8 al 31 dicembre 1861, un'eruzione del Vesuvio di tipo effusivo-esplosivo ed un terremoto sconvolsero la città; in quell'occasione i torresi fecero voto alla Madonna Immacolata, di portare in processione su di un carro la sua statua, se l'attività eruttiva e sismica fossero cessati.

Secondo testimonianze dell'epoca, la lava arrestò improvvisamente la sua furia devastatrice, per questo, ad iniziare dal 1862, ogni 8 dicembre, la processione viene ripetuta in ricordo dell'evento miracoloso, con la costruzione di un grande carro con la Statua dell'Immacolata Concezione, portato in processione per le vie del centro storico da oltre un centinaio di portatori.

Carro trionfale

Struttura e realizzazione

Bozzetto del carro trionfale 2009

Il carro trionfale è una macchina processionale, costruito nel 1862, sul quale viene collocata la Statua dell'Immacolata Concezione, per essere portata in corteo per le vie del centro storico.

Quasi certamente già prima del 1861 si svolgeva la processione dell'8 dicembre con la Statua della Madonna recata solennemente sotto un baldacchino processionale per le vie di Torre del Greco, ma senza carro votivo. Dopo l’eruzione vulcanica e il terremoto dell'8 dicembre 1861, i torresi per ex voto vollero portare l’Immacolata Concezione, in processione non su di una semplice base, ma su di un grande carro trionfale.

La realizzazione del Carro dell'Immacolata, così come comunemente viene chiamata questa macchina, inizia dal progetto grafico, solitamente affidato ad un'artista locale, al quale viene data una tematica, che varia di anno in anno, generalmente tratto da:

Il progetto si deve adeguare alle misure fisse del carro per permetterne l'uscita dal portone principale della chiesa (h. 5 m, l. 9 m, p. 3 m).

La prima fase della costruzione del carro trionfale consiste nel realizzare la base di legno e i vari elementi decorativi, in cartapesta, creta o gesso, che rifiniscono la rappresentazione. Sul carro vi si possono porre, in base al progetto, anche soggetti umani o degli animali, che animeranno la scena. In alcuni casi vengono riutilizzati anche alcuni manufatti, già utilizzati sul Sul carro negli passati anni.

La seconda fase si svolge due settimane prima della festa nella Basilica di Santa Croce, tradizionalmente nella navata destra, proprio in prossimità della Cappella dell'Immacolata Concezione: è qui che avviene la realizzazione della struttura portante del carro, ottenuta legando insieme gli elementi predisposti; ora, che tutta la macchina prende forma, si completa la decorazione e si eseguono i particolari pittorici.

Terminato il lavoro decorativo, si giunge al 6 dicembre, giorno nel quale la Statua dell'Immacolata Concezione viene collocata sul carro.

Descrizione

La festa si articola in momenti celebrativi e riti devozionali, scanditi dalla tradizione:

Novena

Nella Basilica di Santa Croce, dal 29 novembre al 7 dicembre, si svolge la Novena dell'Immacolata Concezione, durante la quale si canta il Tota pulchra.

Il segno esterno dell'inizio della novena è dato dalla bandiera con l'immagine della Madonna, issata sulla facciata del campanile della Basilica.

Vigilia (7 dicembre)

Solennità dell'Immacolata (8 dicembre)

  • ore 4.00: vengono aperte le porte della Basilica di Santa Croce e viene officiata la prima Messa, che ricorda le antiche novene e feste mariane celebrate al sorgere del sole. Dopo la celebrazione eucaristica, una coppia di zampognari esegue canti natalizi, davanti al carro.
  • ore 8.30: tutti i portatori del carro, dopo aver indossato l'abito bianco, partecipano alla Messa. Essi:
  • ore 10.00: nel momento in cui fu avvertita la prima scossa sismica l'8 dicembre 1861, dopo che tutti i portatori del gruppo (secondo il percorso della processione) hanno preso posto "sotto" il carro e abbassata la Statua della Madonna, al segnale dato da un antico campanello d'argento, il carro esce dalla Basilica, per iniziare il suo itinerario processionale per le vie del centro storico. Il carro trionfale, portato a turno da circa 150 uomini tra giovani e adulti, producono l’impressione che questo ondeggi sulla folla presente. Il carro è preceduto dalla banda musicale, dalla Confraternita del SS. Sacramento, dalla Confraternita della Madonna Assunta, dal parroco con alcuni sacerdoti e dalle insegne della Basilica (tintinnabolo e padiglione). Durante la processione, dai balconi, "vestiti a festa" con coperte di damasco, seta e merletti, una pioggia di biglietti e di petali di fiori, ne saluta il passaggio.
  • ore 14.00: il carro, dopo aver attraversato gran parte del centro storico, fa il suo ritorno nella Basilica, momento in cui, nel 1861, il Vesuvio iniziò la sua attività eruttiva. La macchina processionale rimane esposta in chiesa per otto giorni.

Riconoscimenti

  • Il Forum Nazionale dei Giovani ha riconosciuto l'evento, quale Meraviglia Italiana

Premio MeravigliaItaliana logo.png
Premio Meraviglia Italiana

Bibliografia
  • Alfonso Punzo, L'Immacolata a Torre del Greco. Il Suo culo, il Suo carro, la Sua presenza, Editrice Laurenziana, 1988
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.