Giuseppe Marchi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giuseppe Marchi, S.J.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

GiuseppeMarchi.png

Giuseppe Marchi
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 64 anni
Nascita Tolmezzo, Udine
22 febbraio 1795
Morte Roma
10 febbraio 1860
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione 1815
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1826
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Giuseppe Marchi (Tolmezzo, Udine, 22 febbraio 1795; † Roma, 10 febbraio 1860) è stato un presbitero e archeologo italiano, fu il pioniere del ritrovamento delle catacombe, dalla Carnia a Roma.

Biografia

Entrò nei gesuiti nel 1815, e insegnò, tra l'altro, nel Collegio Romano.

Fu tra i primi a perlustrare, su incarico di papa Gregorio XVI, le catacombe romane, che "tolse dall'oblio e dallo squallore". Prima di lui vi si era dedicato Antonio Bosio (1575-1629). Perfezionando il metodo usato da questi, padre Marchi "iniziò una nuova era di studi intorno alle cristiane antichità", destando "l'attenzione di tutta l'Europa" (Giovanni Battista De Rossi).

Grazie al suo metodo scientifico raggiunse notevoli risultati nello studio del mondo antico, e nel 1845 ritrovò nella Catacomba di Sant'Ermete il sepolcro inviolato ed intatto del martire Giacinto.

Fu autore dell'opera Monumenti delle arti cristiane primitive, del quale però venne pubblicato solo il primo volume (1844-1847).

Su incarico di papa Pio IX costituì, nel 1854, il primo nucleo dell'attuale Museo Pio-Cristiano.

Opere

  • Pietro Tessieri, Giuseppe Marchi L'aes grave del Museo Kircheriano, 1839 Testo in rete
  • Giuseppe Marchi La stipe tributata alle divinità delle Acque Apollinari, 1852 Testo in rete
  • Sandro Pilussi, Giuseppe Marchi (1795 - 1860): archeologo, pioniere per il riscatto delle catacombe, dalla Carnia a Roma, Editore: Editreg, Trieste 2012
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.