Jesus Christ Superstar

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jesus Christ Superstar
Jesus-christ-superstar.jpg

Locandina del film
Titolo originale: Jesus Christ Superstar
Lingua originale: inglese
Paese: USA
Anno: 1973
Durata: 107 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto:
Tipo: {{{tipo}}}
Genere: musical
Regia: Norman Jewison
Soggetto: Tim Rice
Ambientazione: {{{ambientazione}}}
Ambientazione Geografica: Terra Santa
Ambientazione Storica: I secolo
XX secolo
Tratto da: Vangeli e Vangeli apocrifi
Sceneggiatura: Norman Jewison, Melvyn Bragg
Produttore: Norman Jewison, Richard Mac Donald, Robert Stigwood
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Casa di produzione: Universal
Distribuzione (Italia):
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: {{{nomecharacterdesign}}}
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}

Interpreti e personaggi:

Doppiatori originali:
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
Doppiatori italiani:
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Episodi:
Fotografia: Douglas Slocombe
Tecnico del suono: {{{nomefonico}}}
Montaggio: Antony Gibbs
Effetti speciali:
Musiche: Anderew Lloyd Webber, André Previn, Herbert W. Spencer
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Richard MacDonald
Coreografia: Richard MacDonald
Costumi: Yvonne Blake
Trucco: {{{nometruccatore}}}
Sfondi: {{{nomesfondo}}}
Prequel: {{{prequel}}}
Sequel: {{{sequel}}}
Nome remake: {{{nomeremake}}}
Premi:
  • David di Donatello (1974): miglior film straniero
Collegamenti esterni:
{{{collegamenti esterni}}}

Jesus Christ Superstar è un film musicale del 1973, diretto da Norman Jewison, trasposizione cinematografica del musical teatrale omonimo di Tim Rice (testi) e Andrew Lloyd Webber (musiche), che ripercorre gli ultimi giorni di vita di Gesù (Ted Neeley) visti con gli occhi di Giuda Iscariota (Carl Anderson).

Il musical teatrale da cui è tratto il film è stato tradotto in undici lingue e rappresentato in ventidue Paesi.

Jesus Christ Superstar è un film interamente cantato, senza nessuna parte dialogata.

Trama

Il film inizia con scene di backstage, durante le quali un gruppo di giovani, in jeans e maglietta, scende da un autobus nel deserto della Palestina ed inizia ad allestire un musical sugli ultimi giorni della vita di Gesù. La storia si sviluppa, ripercorrendo gli episodi del Vangelo che raccontano gli ultimi giorni di Gesù Cristo:

La vicenda si svolge in un'ambientazione contemporanea con carri armati, fucili ed aerei da guerra.

Colonna sonora

Jesus Christ Superstar è probabilmente l'opera rock più famosa di sempre. Il film riscosse un grande successo di pubblico anche grazie a canzoni trascinanti come:

  • Heaven on Their Minds (trad. Con il Paradiso in mente): Giuda è preoccupato per la popolarità di Gesù che ora viene considerato come un Dio, perdendo di vista quello lui ritiene l'obiettivo primario cacciare gli stranieri, i Romani, dalla propria terra con una rivolta.
  • Then We Are Decided (trad. Allora è deciso): questa canzone aggiunta per il film, ci fa conoscere, Anna e Caifa, sommi sacerdoti, che preoccupati per la crescente popolarità di Gesù, temono che il loro potere venga meno e che il popolo potrebbe decidere addirittura di acclamare Gesù loro re, cosa che farebbe inasprire i rapporti con i Romani, facendogli perdere i loro privilegi. Decidono, perciò, la morte di Gesù e si accingono a comunicare la scelta al Sinedrio.
  • I Don't Know How to Love Him (trad. Non so come amarlo]: Maria Maddalena cerca di confortare Gesù e cerca di comprendere l'amore che egli chiede ai suoi seguaci.
  • Jesus Christ Superstar: dopo la Crocifissione compare lo spirito di Giuda, vestito di bianco, che comincia a chiedere a Gesù se veramente ne valeva la pena, e come sarebbero andate le cose se lui fosse venuto al mondo nel XX secolo.

Location

Il film è stato girato in Israele e in altre zone del Medio Oriente:

  • Israele, resti archeologici dell'antica città nabatea di Avdat, della romana di Eleutheropolis (detta Beit Guvrin) e dell'ellenistica Scythopolis (detta Beit She'an) ;
  • Israele, deserto del Negev e Mar Morto;
  • Israele, Gerusalemme, rovine del palazzo dei Sommi Sacerdoti: qui sono ambientate le scene di Anna e Caifa. Le impalcature furono trovate in loco dalla troupe e lasciate per scelta registica.
  • Gran Bretagna, Olympic Studios

La location dell'Ultima cena venne scelta e affittata un anno prima delle riprese. La produzione pagò un abitante del luogo, perché coltivasse quel pezzo di terra per fare in modo che nel momento delle riprese ci fosse un prato circondato dal deserto.

Frasi e dialoghi celebri

Dialogo fra Ponzio Pilato e Gesù:

  • Pilato:
« Allora sei un re? »
  • Gesù:
« Sei tu che lo dici. Io cerco la verità ed ecco che vengo condannato. »
  • Pilato:
« Ma cos'è la verità? La verità è una legge immutabile? Entrambi abbiamo delle verità, le mie sono uguali alle tue? »

Curiosità

  • Il pastore che compare alla fine del film è frutto di una pura combinazione, infatti durante le riprese il regista non si accorse di questa presenza. Successivamente in fase di montaggio notò la cosa e ritenendola un'immagine di grande effetto, la mantenne.
  • I due caccia che sfrecciano in cielo subito dopo che Giuda accetta di tradire Gesù appartengono all'Aeronautica militare israeliana. Il regista chiese un permesso speciale al Governo ed ottenne che questi deviassero il loro consueto itinerario e passassero sopra la zona delle riprese, ma ebbe a propria disposizione un solo ciak.
  • Questo è l'unico film sulla vita di Gesù Cristo in cui non compie miracoli e non compare la Madonna.

Galleria fotografica

Bibliografia
  • Gabriele Lucci, Musical, in Dizionari del Cinema, Milano 2006, pp. 278 - 279
  • Piero Pruzzo, Musical americano in cento film, Genova 1995, pp. 174 - 175
Collegamenti esterni
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.