Santa Maria di Sant'Eufrasia Pelletier

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Maria di Sant'Eufrasia Pelletier)
Santa Maria di Sant'Eufrasia Pelletier, R.B.P.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Rose-Virginie
Santa

Marie-Euphrasie Pelletier.jpg

{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 71 anni
Nascita Noirmoutier-en-l'Île
31 luglio 1796
Morte Angers
24 aprile 1868
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 9 settembre 1817
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 30 aprile 1833, da Pio XI
Canonizzazione 2 maggio 1940, da Pio XII
Ricorrenza 24 aprile
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 24 aprile, n. 11:
« Ad Angers in Francia, santa Maria di Sant'Eufrasia (Rosa Virginia) Pelletier, vergine, che per accogliere con misericordia le prostitute, da lei chiamate ‘Maddalene’, fondò l’Istituto delle Suore del Buon Pastore. »

Santa Maria di Sant'Eufrasia Pelletier, al secolo Rose-Virginie (Noirmoutier-en-l'Île, 31 luglio 1796; † Angers, 24 aprile 1868) è stata una religiosa e fondatrice francese delle Suore di Nostra Signora della Carità del Buon Pastore.

Cenni biografici

Nacque sulla piccola isola di Noirmoutier (Vandea, Francia) il 31 luglio 1796, figlia del medico Julien e Anne nata Mourain. La famiglia era stata confinata su quell'isola perché ostili alla Rivoluzione francese.

L'educazione ricevuta in famiglia risentì del contesto drammatico ma eroico, della resistenza cattolica vandeana contro la persecuzione politico-religiosa dei rivoluzionari francesi. Ciò contribuì a far si che Rosa Virginia crescesse radicata nella fede cattolica.

Proseguì la sua istruzione presso il collegio delle orsoline di Chavagne per poi passare all'Istituto dell'Associazione Cristiana a Tours.

A Tours conobbe le religiose di Nostra Signora della Carità del Rifugio e, affascinata dal loro carisma, decise di entrare tra loro per consacrarsi al servizio di Dio e dei fratelli.

Fu accolta come postulante il 20 ottobre del 1814 prendendo il nome di Maria di sant'Eufrasia ed il 9 settembre del 1817 emise i voti. A ventinove anni divenne superiora di quella comunità.

Per venire in aiuto alle giovani che per ristrettezze economiche si vedevano costrette alla prostituzione, nel 1826 istituì l'Opera delle Maddalene ispirantesi alla spiritualità del carmelo, nella quale venivano accolte le giovani in difficoltà che intendevano consacrarsi, nonostante il loro passato, al Signore.

Nel 1829 fu invitata ad Angers per fondarvi un nuovo "rifugio", vi si stabilì con alcune consorelle il 31 luglio, dedicando la nuova Opera al Buon Pastore e nel 1831 fu eletta superiora della nuova comunità. Iniziò quindi a progettare una riforma che rendesse l'Ordine del Rifugio un istituto accentrato, non più una federazione di monasteri indipendenti com'era fino ad allora; l'iniziativa trovò anche il sostegno del vescovo di Angers mons. Charles Montault des Isles e di papa Gregorio XVI. Il pontefice, con un breve del 3 aprile 1835, concesse al convento del Buon Pastore il rango di generalato, dando alla Pelletier la possibilità di fondare nuove case e di aggregare quelle dell'Ordine della Carità del Rifugio.

L'Istituto della Carità del Buon Pastore si diffuse rapidamente: nel 1869, alla morte della Pelletier, la congregazione contava 2.760 religiose e 110 case presenti in tutto il mondo.

Culto

La causa di beatificazione fu inoltrata presso la Sacra Congregazione dei Riti nel 1898. La beatificazione giunse il 30 giugno 1933 e la canonizzazione fu pronunciata solennemente da papa Pio XII il 2 maggio 1940.

Bibliografia
  • Lucia Filippini, in Il Grande libro dei Santi, s.v., 1998, vol. 2, p. 1332 ss.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.